340
Inizia la Champions League, con la prima giornata dei gironi E-F-G-H. Si parte con il gruppo F, quello dell'Atalanta, con il Manchester United di scena contro lo Young Boys. A Berna vincono i padroni di casa grazie a un gol di Siebatcheu al 95', che sfrutta un sanguinoso retropassaggio di Lingard. Lo United va avanti con Ronaldo ma dopo l'espulsione di Wan Bissaka per un brutto intervento su Martins subisce il pari di Ngamaleu. Fino al guizzo finale dello YB.

Partita per cuori forti anche a Siviglia, con il Salisburgo che ferma i padroni di casa sull'1-1 in una sfida con ben 4 rigori, due sbagliati dal Salisburgo (con Adeyemi e Sucic) e due trasformati, da Sucic e Rakitic. Nel Siviglia espulso Nesyri per doppia ammonizione, la seconda per simulazione.

Finisce 0-0 la sfida tra Lille e Wolfsburg (con un rigore tolto a Onana al 6' di recupero, per fallo fuori dall'area), stesso risultato tra Dinamo Kiev e Benfica (con gol annullato a Shaparenko nel recupero), mentre il Chelsea soffre ma riesce a battere lo Zenit San Pietroburgo grazie a Lukaku. Crolla in casa il Barcellona di Koeman, schierato con un difensivo 3-5-2 e senza mai tirare in porta: il Bayern Monaco vince al Camp Nou con doppietta di Lewandowski e sigillo di Muller.

c