124
Dopo il 5-0 a sorpresa dell’andata, l’Atalanta vince ad Anfield contro il Liverpool: finisce 2-0. Decidono i gol, entrambi nella ripresa, di Josip Ilicic e Robin Gosens. Pesantissimo quello del nazionale sloveno, che non segnava dallo scorso marzo e si è sbloccato proprio nel delicatissimo match della 4a giornata di Champions League. L’Atalanta con questa vittoria si porta a 7 punti, appaiata all’Ajax; resta in testa al girone il Liverpool a quota 9. Continuerà sicuramente l’avventura europea dell’Atalanta, visto che il Midtjylland è ultimo a 0 punti (o in Champions o in Europa League in base ai risultati delle prossime due partite). Martedì prossimo l’Atalanta affronterà proprio i danesi, poi ci sarà il match con l’Ajax il prossimo 9 dicembre in Olanda.




Il primo tempo è equilibrato, l’Atalanta dimostra di aver preso le misure all’avversario rispetto al match d’andata grazie agli accorgimenti tattici di Gasperini: c’è infatti Pessina alle spalle di Ilicic e Gomez, dalla panchina inizialmente sia Muriel che Zapata. Pochi squilli nella prima frazione di gioco, ma nella ripresa l’Atalanta cambia marcia e segna due gol in pochi minuti. Bell’azione corale della squadra di Gasperini, assist di Gomez e Ilicic segna con un gol da attaccante d’area di rigore, in scivolata al volo. Poco dopo, sempre da un cross di Gomez arriva il 2-0: sponda aerea di Hateboer e Gosens in area realizza la seconda rete. Il Liverpool prova a reagire nel finale, ma non riesce ad accorciare le distanze e perde in casa (non accadeva dall'11 marzo). Ad Anfield finisce 2-0 per l’Atalanta, decidono Ilicic e Gosens. Con lo sloveno che ritrova un gol importantissimo che mancava da marzo.​