Il Real Madrid batte 1-0 l'Atletico Madrid nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League e si qualifica alla semifinale. E' il Chicharito Hernandez a decidere il match del Bernabeu con una rete pesantissima all'87'. Carlo Ancelotti si riprende la sua personale rivincita con Simeone vincendo la prima gara della stagione contro l'Atletico dopo quattro sconfitte e tre pareggi. L'allenatore italiano si dimostra ancora una volta re dei derby europei: il successo di questa sera si aggiunge alla vittoria in finale contro i Colchoneros dell'anno scorso e alle vittorie contro l'Inter (2002-03 e 2004-05) ai tempi del Milan.

LA PARTITA - Il primo tempo ricalca in tutto e per tutto i primi 45' della sfida di andata. Il Real fa la partita con i giocatori dell'Atletico tutti dietro la linea del pallone, pronti a ripartire. A differenza del match del Calderon, però la squadra di Ancelotti mette in campo meno brillantezza. Le assenze di Marcelo, Modrid, Bale e Benzema si fanno sentire. Gli squili di Cristiano Ronaldo e James Rodriguez svegliano i Blancos. Il colombiano, in grande serata, manda in porta CR7, ma Oblak chiude la porta. Il numero uno sloveno, migliore in campo all'andata, si conferma una sicurezza per Simeone. Nella ripresa il Real ha subito la chance per portarsi sull'1-0: Hernandez però non trova la porta da ottima posizione. Le Merengues continuano a spingere trascinate da un sorprendente Sergio Ramos, schierato in mezzo al campo da Ancelotti. E proprio il 29enne andaluso viene colpito in maniera scomposta da Arda Turan: per l'arbitro tedesco Brych, l'intervento merita il secondo giallo e così il centrocampista turco lascia i suoi compagni in dieci. Un episodio determinante che carica il Real Madrid. Il Chicharito - cresciuto molto nel corso del match - prima viene bloccato dal solito Oblak con un miracolo, poi a tre minuti dalla fine fa esplodere il popolo blanco con una conclusione ravvicinata che porta in vantaggio il Real. Molto bravo Cristiano Ronaldo - sotto tono fino a quel momento - a trovare l'attaccante messicano con un assist perfetto. E' il gol della qualificazione: il Real Madrid è in semifinale.