105
Ventidue anni da compiere il prossimo 31 gennaio ma già una bacheca da far invidia a molti: dal titolo con il River Plate alla copa Libertadores passando per la copa America vinta la scorsa estate. Julian Alvarez è probabilmente il miglior talento che sta mettendo in mostra il calcio argentino. L’ultima stagione è stata semplicemente straordinaria con 17 gol e 7 assist in 20 partite, compresa la doppietta nel super Clasico con il Boca Juniors. Ecco perché  su questo attaccante di 170 cm si stanno muovendo quasi tutte le big europee. Il Milan si è mosso con largo anticipo, mandando degli emissari in Argentina per seguirlo da vicino. La Juve si è informata anche se non ha ancora affondato il colpo, l’Inter lo studia per il futuro per replicare l’affare Lautaro Martinez. Ma le insidie maggiori arrivano dalla Spagna con Atletico Madrid, Siviglia e, soprattutto, Barcellona intenzionate ad andare fino in fondo per il classe 2000.

Ascolta "Che bagarre sul crack Alvarez: un club ha già pronta l’offerta, rischio beffa per Milan e Juve" su Spreaker.
ASSALTO BARCELLONA - Il River Plate ha proposto il rinnovo a Julian Alvarez, il cui contratto scade a dicembre 2022. L’attaccante argentino è legato ai Millionarios e sta valutando con il suo agente Hidalgo la possibilità di firmare per un altro anno, o due, ancora. Con una condizione vincolante: la clausola da 25 milioni di euro non deve essere ritoccata o eliminata. Così facendo il River avrebbe maggiore potere contrattuale ma non cambierebbero le ambizioni e i progetti del ragazzo che vuole giocare in Europa. Magari al Barcellona, inseritosi con decisione negli giorni. I blaugrana potrebbero essere favoriti dall’eventuale rinnovo di Alvarez perché l’idea sarebbe quella di proporre un prestito oneroso con diritto di riscatto. E Julian si è già detto entusiasta di poter giocare al Camp Nou in un club che ha fatto la storia. Si sente pronto per scriverne una nuova, la personalità di certo non gli manca. Ora sia la Juventus che il Milan dovranno prendere una decisione definitiva sul ragazzo, il rischio concreto è che lasci l’Argentina con un biglietto di sola andata per la Spagna.

Segui la Serie A TIM su DAZN. Attiva ora