Che fine ha fatto Benedikt Howedes? La risposta, in questo momento, è ovvia più che semplice: è tornato allo Schalke 04. Che fine farà Howedes? Questa è una domanda ancora senza risposta. Ma che ha già una base piuttosto solida: con ogni probabilità non resterà a Gelsenkirchen. In Germania sono sicuri che la sua avventura con lo Schalke sia giunta ai titoli di coda già la scorsa estate, il mancato riscatto da parte della Juve rappresenta solo un cambio di rotta nel suo nuovo percorso. Eventuale cambio di rotta.

 

QUI SCHALKE - La società tedesca è quindi al lavoro per cercargli una nuova sistemazione. E possibilmente monetizzare una cifra ritenuta congrua al valore dell'ex campione del Mondo nonostante gli infortuni lo abbiano costretto ai box per quasi tutte e due le ultime stagioni. Motivo che spinge lo Schalke anche a valutare un'altra soluzione in prestito, nella speranza che trovando continuità Howedes possa riacquistare anche una valutazione superiore. Il suo contratto in scadenza nel 2020 permette infatti allo Schalke di poter non avere fretta nel procedere alla cessione a titolo definitivo.

 

QUI JUVE – E la Juve? Quando Howedes era finalmente tornato a disposizione, guadagnandosi anche la maglia da titolare nella supersfida (poi persa) con il Napoli erano stati mossi primi passi verso una trattativa con lo Schalke per la conferma: il tedesco non si era quasi mai visto in campo ma aveva già lasciato un'ottima impressione per attaccamento e professionalità, se recuperato fisicamente andava riconfermato. Poi un altro, ennesimo, impietoso stop. E allora ogni discorso è saltato. Ma i giorni passano ed Howedes non ha ancora trovato una squadra. Dal suo entourage è di nuovo partita la candidatura per ripartire in bianconero. Con la Juve che in questo momento non può ancora riaprire le porte: le priorità sono altre, anche nel suo ruolo. Le condizioni poi sarebbero rigide: prestito gratuito con diritto di riscatto a prezzi d'occasione, dopo l'investimento a perdere della passata stagione non ci sarebbero altre vie. Ma per adesso non è ancora tempo di ipotizzare un ritorno. Anche se uno spiraglio bianconero, e non di più, potrebbe ancora esserci.