Ore decisive, bollenti, per Jorginho. Una giornata convulsa: viaggi, corse, incontri, accordi. Tutto con un unico scopo: giocare in Premier League. Un desiderio espresso nelle ultime settimane a chiare lettere dallo stesso centrocampista del Napoli, che non ha mai nascosto di voler provare un’esperienza nel calcio inglese. Guardiola e il Manchester City sullo sfondo però perché, come ammesso dallo stesso De Laurentiis nella conferenza stampa odierna ("Sarri al Chelsea entro oggi, anche Jorginho ha scelto di andare lì") è stato proprio il classe '91 a declinare la ricca offerta dei Citizens pur di seguire il suo mentore a Londra. 

ULTIMI DETTAGLI - Ieri sera l'ultima cena a Napoli, con gli amici più fidati. Poi la partenza per la capitale inglese, dove in mattinata è stato avvistato. Poi, nel pomeriggio, rieccolo a Milano, in pieno centro: Calciomercato.com lo ha scovato in un noto hotel. Il motivo? Definire gli ultimi dettagli dell’accordo che sottoscriverà con i Blues. Trattative portate avanti con l’inseparabile agente Joao Santos. L’affare tra Chelsea e Napoli già chiuso: 65 milioni più bonus alla società partenopea per liberare il regista italo brasiliano e Sarri.

FUMATA BIANCA  - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com anche gli ultimi dettagli sarebbero stati definiti, tanto che Jorginho in queste ore partirà da Milano in direzione Londra. Uno sbarco atteso che coinciderà con visite mediche e firma sul contratto che lo legherà al Chelsea. Per regalare al nazionale italiano l’agognata esperienza in Premier.