11
Il Manchester City batte un colpo e si lancia al terzo posto mandando un segnale importante ad Arsenal e Liverpool. I Citizens con un Aguero in splendida forma vincono 3-0 a Stamford Bridge contro un Chelsea coriaceo, ma che ha già staccato la spina e sta lentamente aspettando che Antonio Conte prenda possesso della panchina.

Una partita per larghi tratti equilibrata ha evidenziato i limiti difensivi di entrambe le realtà. Da un lato più volte Diego Costa e Willian hanno portato pericoli verso la porta di Joe Hart, dall'altra è stato, come detto, Sergio Aguero il mattatore dell'incontro con una tripletta fantastica. E' però sul contropiede che gli uomini allenati da Manuel Pellegrini hanno fondato il proprio successo.

De Bruyne è stato una macchina imprendibile per oltre 90 minuti ed è lui che ha lanciato e rifinito il contropiede dell'1-0 e del 2-0 che ha portato al tiro Aguero. In mezzo tante parate di Courtois che, però, all'86' all'ennesima percussione centrale del Manchester City, è stato costretto a stendere in area Fernandinho provocando un rigore e conseguente espulsione. Dal dischetto Augero ha chiuso i conti con la sua tripletta personale rilanciando la corsa del Manchester City per il terzo posto.