33
Dall'Inghilterra, ai microfoni di Skysports, parla il brasiliano Oscar, uno degli oggetti del desiderio del mercato della Juventus, in particolare del ds bianconero Fabio Paratici (LEGGI QUI). 

Il trequartista brasiliano, classe 1991, prova a mettere a tacere i tanti rumors che lo vorrebbero in partenza dal Chelsea a fine stagione: "Sono molto felice qui, vado d'accordo con tutti e il club dimostra di credere in me. Il Chelsea è uno dei migliori club al mondo, quindi non c'è motivo per cui io dovrei partire. Sono felice per la stagione del Chelsea e delle mie prestazioni, ma penso che avrei potuto fare ancora di più". Per ora, stando a queste dichiarazioni, la distanza fra Oscar e la Juventus è tanta, forse troppa. Anche perché, al di là delle dichiarazioni (staremo a vedere se di facciata o meno), una cosa è certa: il giocatore non sembra più rientrare nei piani di Mourinho (e l'acquisto di Nathan ne è una prova, l'ennesima).  


11.00 - Un nuovo colpo dal Brasile, un nuovo affare di grande prospettiva per il Chelsea di Roman Abramovich. Manca solo l'ufficialità, ma il fantasista classe '96 Nathan Allan de Souza, per tutti Nathan, può considerarsi un nuovo calciatore dei Blues. Il brasiliano ha svolto in giornata a Londra le visite mediche di rito prima di firmare il contratto che lo legherà per le prossime 5 stagioni alla formazione di Josè Mourinho. Costo dell'operazione di poco superiore ai 6 milioni di euro. 

STRAPPATO AI DUE MANCHESTER - Nathan arriva dall'Atletico Paranaense, club che lo ingaggia all'età di 13 anni e lo inserisce nella squadra Under 15, prima che inizi una scalata irrefrenabile che nel 2014 porta alla promozione del ragazzo in prima squadra. Esordisce nel Brasileirao in una gara de 22 maggio 2014 contro il Corinthians; 11 presenze complessive e nessun gol, prima della clamorosa rottura col club di Coritiba. Il ragazzo, su cui Manchester City, Manchester United e Chelsea mettono gli occhi addosso subito dopo il Mondiale Under 17 del 2013 (nel quale realizza 5 reti in altrettante gare), in cui trascina la Seleçao fino ai quarti di finale, sono il motivo del no alla proposta di rinnovo di contratto e da lì della decisione del club di retrocederlo nella formazione Under 23.

OSCAR VERSO LA JUVE - Lo scorso gennaio ha preso parte al Sudamericano Under 20, in cui ha messo a segno una rete e ha contribuito al quarto posto del Brasile che vale un posto per il Mondiale di categoria di maggio. Per qualità tecniche e progressione palla al piede, ricorda gli ultimi trequartisti espressi dal calcio brasiliano, dall'ex milanista Kakà, a Coutinho del Liverpool, finendo con Oscar del Chelsea. Il suo arrivo andrebbe ad arricchire ulteriormente la colonia verde-oro a Stamford Bridge, composta già dallo stesso Oscar, da Filipe Luis, da Ramires, da Willian e dai giovani Wallace e Lucas Piazon, attualmente in prestito altrove. Piazon al Chelsea ha fallito, dimostrandosi troppo acerbo per una piazza così importante, mentre con Oscar, giocatore ambito dalla Juventus, potrebbe materializzarsi il più classico dei passaggi di consegne. Secondo l'edizione odierna del Daily Mirror, infatti il Chelsea ha deciso di sacrificare proprio lui sul mercato in uscita. 

E' GIA' UNA STAR - Nella vita privata, Nathan è un ragazzo di 19 anni come tanti altri. Ha un fratello più piccolo di nome Matheus e una sorella con un nome che è tutto un programma, Greice Kelly (come la celeberrima attrice di Hollywood poi principessa di Monaco); nel tempo libero, ama pescare e segue con grande passione la Formula 1 da tifoso della Ferrari. Ha un profilo ufficiale su Twitter e uno su Instagram, con cui si tiene in contatto con i propri fan e ai quali ha confessato così che la sua avventura al Chelsea sta per cominciare...

AD