76
Dopo le gare di ieri e il match di oggi tra Arsenal e Stoke City, è terminata alle 17 con il big match dello Stamford Bridge di Londra la 32esima giornata di Premier League: si sono affrontate in uno dei tanti derby della capitale inglese il Chelsea di Antonio Conte e il Tottenham di Mauricio Pochettino, in una sfida pasquale fondamentale per la lotta alla qualificazione alla prossima Champions League. I Bluesche erano tornati alla vittoria dopo due ko di fila e si trovavano al quinto posto, cedono in casa per 3-1 e sprofondano a meno otto proprio dagli Spurs quarti, che al momento sarebbero in Champions: nella sfida da dentro-fuori per Conte, che vede e tramontare quasi definitivamente l'opportunità di tornare nell'Europa che conta, è decisiva la doppietta di Dele Alli (fantastico l'aggancio in occasione della seconda rete), nella sua centesima presenza in Premier, e il gol di Eriksen (entrambi a 8 gol in campionato), che ribaltano il vantaggio firmato da Morata (unidici in Premier). Il Tottenham, reduce da ben 13 risultati utili di fila in campionato (10 vittorie e 3 pareggi), punta ora alla seconda piazza, occupata dal Manchester United e distante 4 lunghezze. Spurs che tornano a vincere a Stamford Bridge 28 anni dopo l'ultima volta, addio Champions per Conte (ormai è a 8 punti a otto giornate dalla fine)- Pochettino sorride anche per il ritorno di Harry Kane, due settimane in anticipo sui piani