8
Intervistato da La Stampa il difensore e capitano della Juventus, Giorgio Chiellini ha parlato dell'attuale momento della squadra bianconera.

RONALDO LEADER - "Leader si diventa, io sono curioso, sono un buon osservatore e imparo. Avere vicino Ronaldo, per esempio, è interessante. È di quelli come Bolt, Federer: conoscere le abitudini di chi ha una marcia in più serve. Non per imitare, per allargare il punto di vista".

CAPITANO - "Sostituire Gigi non è per niente semplice".

CURIOSITA' - "Lloris il portiere della Francia ha detto che dopo il Mondiale vinto ha avuto mesi difficili perché non trovava nuove forze o motivazioni. Credo in nazionale sia così, l’ho visto sugli juventini che avevano vinto nel 2006 , erano stralunati. Con il club è diverso, alla Juve una vittoria è soprattutto sollievo: “Questa è andata”...".