Commenta per primo

Il difensore della Juventus e della Nazionale Giorgio Chiellini, intervenuto in conferenza stampa il giorno dopo la gara con la Danimarca, ha toccato diversi temi, tra cui l'approdo di Prandelli in bianconero dopo Conte: “Penso sia soltanto fantacalcio, perché siamo legati a lui qui mentre alla Juventus c’è mister Conte e siamo tanto legati anche a lui”. Poi Chiellini fa un bilancio del campionato: “Preferisco stare in testa alla classifica, avere due punti in più degli altri piuttosto che rincorrere. La Roma mi ha stupito, sta giocando bene, a tratti mi sembrano la Juve di due anni fa per alcuni aspetti, per l’entusiasmo che riesce a compensare in situazioni di difficoltà. Hanno sbagliato anche loro, ma hanno un’energia e un entusiasmo che gli permette di fare tutto. Però penso si possano fermare, e spero che prima o poi si fermino perché se continuano a vincere così ci sarebbe soltanto da alzarsi in piedi ed applaudire. E pure il Napoli, tutto sommato,  ha fatto un grande inizio”.

Ovviamente, si parla anche di Mario Balotelli: “Finché ci sarà lui, sarà la sua Italia perché nel bene e nel male si parlerà sempre di lui. Senza di Mario però possiamo giocare, così come si gioca senza Chiellini, senza Pirlo e senza tutti gli altri. Le alternative ci sono sempre state e ci saranno”. Su Totti, invece, Chiellini si esprime così: “Fa giocare bene tutti coloro che giocano con lui, e non è facile trovare un calciatore così – dice – Se sta così, penso che il mister lo prenderà in seria considerazione”.

 

Get Adobe Flash player