30
Prosegue anche nella stagione 2020-2021 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati della 36a giornata di Serie A:


VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della 36a giornata:

Atalanta-Benevento: Massa 6 (Var Di Paolo). “Corretta l’espulsione di Caldirola per doppia ammonizione nel finale di partita: sono da gialli entrambi i falli commessi su Zapata”.

Bologna-Genoa: Fourneau 6 (Var Abisso). “Solare il rigore in favore del Genoa: Danilo alza il braccio e tocca il pallone con la mano anticipando il colpo di testa di Goldaniga. L’arbitro è ben posizionato e giustamente assegna il penalty”.

Cagliari-Fiorentina: Mariani 6 (Var Mangnaiello). “Troppo severo il giallo a Pulgar per un fallo a metà campo”.

Inter-Roma: Chiffi 6 (Var Pairetto). “Rischia il rosso Santon, per aver commesso un fallo tattico su Sanchez lanciato a rete. C’era sì Pedro in recupero pero, ma non era vicinissimo ai due: decisione al limite. Giusto non concedere il penalty all’Inter per il lieve contatto Darboe-Pinamonti”.

Lazio-Parma: Dionisi 5 (Var Piccinini). “Era da rosso Brunetta in avvio di match: intervento insensato su Strakosha che era in possesso di palla. Il giocatore del Parma entra con la gamba tesa in modo pericoloso e prende in pieno l’avversario. È stato graziato dall’arbitro Dionisi con l’ammonizione. A inizio ripresa il direttore di gara assegna il penalty per un fallo di Gagliolo su Lazzari, ma interviene il Var: il fallo è fuori area e non all’interno. Regolare il gol di Immobile: non tocca di mano il pallone, la tecnologia conferma”.

Napoli-Udinese: Calvarese 6 (Var Nasca). “In gestione, un solo ammonito”.

Sampdoria-Spezia: Maresca 6 (Var Fabbri). “Al 24’ viene annullato il raddoppio dello Spezia per fuorigioco di Piccoli sulla conclusione di Maggiore respinta da Audero. Lungo consulto in occasione del gol di Verre, che è tenuto in gioco da Bastoni. Altro silent check, questa volta per l’assist di Yoshida a Keita sul 2-2: tocca tra petto e spalla, non di braccio”.

Sassuolo-Juventus: Giacomelli 6 (Var Banti). “Netto il rigore per il Sassuolo, per fallo di Bonucci ai danni di Raspadori. Silent check sul terzo gol di Dybala: è in posizione regolare sull’assist di Kulusevski”.

Torino-Milan: Guida 6,5 (Var Aureliano). “Lyanco entra in modo scomposto su Castillejo: il rigore in favore del Milan è netto”.