Prosegue anche nella stagione 2017-2018 con l’introduzione del VAR l’appuntamento della nostra rubrica SOS arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e dà i voti agli arbitri del massimo campionato. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella venticinquesima giornata di Serie A:

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR)

Atalanta-Fiorentina: “Intervento duro di Badelj su Caldara (gli costerà la squalifica): Maresca estrae un giallo al centrocampista della Fiorentina, ma c’erano gli estremi per il cartellino rosso”.

Napoli-Spal: “Allan mette al centro un pallonetto per Hamsik, che trova il gol del 2-0 con un colpo di testa. Tutto regolare per l’assistente Bottegoni, ma scatta la revisione del Var”.

VAR SI

Napoli-Spal: “Il Var scova una posizione di fuorigioco di Hamsik nel momento in cui Allan colpisce il pallone. Giusto annullare la rete del 2-0”. 

VAR NO

Atalanta-Fiorentina: “Badelj su Caldara, l’intervento poteva meritare il cartellino rosso. Il Var non interviene per correggere la decisione dell’arbitro Maresca (che ha solo ammonito il croato della Fiorentina).

I VOTI AGLI ARBITRI della venticinquesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR): 

Atalanta-Fiorentina: Maresca 6,5 (Var Massa). “Un arbitro in crescita costante”.
Benevento-Crotone: Rocchi 6,5 (Var Pasqua). “Personalità in Real Madrid-PSG di Champions League, personalità nella sfida salvezza disputata a Benevento”.
Bologna-Sassuolo: Tagliavento 6 (Var Guida). "Regolare il gol dell'1-0 di Poli: il tocco sul cross di Di Francesco è di Magnanelli e non di Destro". 
Chievo-Cagliari: Nasca 6 (Var Valeri).
Genoa-Inter: Fabbri 6,5 (Var Giacomelli). 
Milan-Sampdoria: Doveri 6 (Var Mazzoleni). “Al 37’ sul lancio in profondità per Zapata, c’è il tocco di mano volontario di Calabria che sfugge a Doveri. Il Var Mazzoleni controlla, ma non riesce a stabilire con certezza se l’irregolarità sia in area o appena fuori (come sembra dalle immagini). Si tratta di un caso non chiaro e in ogni caso il Var non può intervenire”. 
Napoli-Spal: Gavillucci 6 (Var Mariani). "Hamsik esulta per il 2-0 poi annullato dal Var e spacca la bandierina. Il gol viene tolto, l'ammonizione no perché non lo prevede il regolamento. Essendo però una diretta conseguenza delle rete, va rivisto il regolamento per episodi simili". 
Torino-Juventus: Orsato 6 (Var Irrati). “Nella ripresa Chiellini entra sicuramente in modo irruento e scomposto su Belotti: nello slancio rifila una manata al volto dell’attaccante del Torino. Orsato non sanziona il fallo: ci stava il giallo per il difensore che però ha gli occhi rivolti sul pallone. Il colpo non sembra volontario e non ci sono dunque i margini per richiedere la prova tv alla Procura Federale”.
Udinese-Roma: Di Bello 6 (Var Damato).