218
Prosegue anche nella stagione 2020-2021 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati della 15a giornata di Serie A:


VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della 15a giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Atalanta-Sassuolo
: Maresca 6 (Var Irrati). 

Benevento-Milan: Pasqua 5,5 (Var Di Paolo). "Giusto lasciar proseguire al 12’ sul contatto Diaz-Caprari: non è da rigore, l’attaccante del Benevento accentua la caduta. Corretto il penalty concesso al Milan: Tuia frana addosso a Rebic che lo anticipa in area. Manca invece un giallo a Calabria: tocca Caprari, ma Pasqua non vede il contatto. Non sarebbe stato da rosso perché c’è un difensore ospite che può intervenire sull’attaccante del Benevento. Eccessivo, invece, il rosso a Tonali: perché il Var richiama l’arbitro dopo il giallo? Per noi non si tratta di un chiaro ed evidente errore. Il contatto c’è, ma la gamba non è tesa e Tonali non interviene per fare male all’avversario, non c’è cattiveria. Giusto, infine, il rigore concesso al Benevento per l’intervento falloso di Krunic sempre su Caprari”.​

Cagliari-Napoli: Manganiello 6 (Var Mariani). "Giusta l'espulsione di Lykogiannis, per due falli evidenti su Lozano. Netto anche il rigore nel finale per il mani di Caligara".

Fiorentina-Bologna: Orsato 6,5 (Var Nasca).
Genoa-Lazio: Calvarese 6 (Var Mazzoleni). "Var decisivo al 12’: Zapata frana su Milinkovic, Calvarese vede il fallo e assegna la punizione dal limite. Ma il contatto avviene sulla linea (dove Milinkovic ha i piedi): il Var richiama l’arbitro che dopo aver rivisto l'episodio giustamente assegna il rigore".

Inter-Crotone: Aureliano 6 (Var Fabbri). "Netto il rigore per il Crotone: all’11 Vidal interviene in ritardo su Reca pestando il piede dell’avversario che aveva già passato il pallone​".

Juventus-Udinese: Giacomelli 6 (Var Abisso). "Due gol annullati grazie all’intervento del Var, per due volte la decisione di Giacomelli è giusta. De Paul porta avanti la palla col braccio nell’azione che poi lo porta al gol: giusto l’intervento di Abisso e l’annullamento della rete. Al 52’, prima del 3-0 di Ramsey c’è un tocco del gallese stesso col braccio a terra, prima di concludere in porta. Giusto annullare visto che qualsiasi tocco che precede una rete nell’immediatezza porta al suo annullamento. In termini di regolamento, è giusto togliere entrambi i gol quindi. Ma la regola, sul secondo gol, lascia perplessi e continua a far discutere”.​

Parma-Torino: Doveri 5,5 (Var Valeri). "Qualche fischio non convince, stesso discorso per i provvedimenti disciplinari. Su tutti, manca un giallo a Bruno Alves per l'intervento ai danni di Verdi".

Roma-Sampdoria: Chiffi 6 (Var Guida). "Al 6’ spinta leggera di Tonelli sulla schiena di Mkhitaryan che aspetta il contatto e poi accentua la caduta: giusto lasciar proseguire il gioco".

Spezia-Verona: Pairetto 6,5 (Var Banti). "​All’11’ il giallo a Chabot per trattenuta su Kalinic è giusto, così come il secondo per la trattenuta dello stesso difensore ai danni di Faraoni: l'espulsione è dunque corretta".