378
Prosegue anche nella stagione 2019-2020 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati della 32a giornata di Serie A:



VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della 32a giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Lazio-Sassuolo: Di Bello 6 (Var Aureliano). "​Restano dubbi sul gol annullato all'8' a Raspadori. Le immagini non chiariscono se il tocco che serve il neroverde sia di punta di Parolo ad anticipare Bourabia o una deviazione casuale. Episodio davvero al limite".

Brescia-Roma: Calvarese 6 (Var Manganiello).

Juventus-Atalanta: Giacomelli 7 (Var Irrati). "Gara diretta con grande tranquillità dall'arbitro. E non era facile. ​Al 54’ il braccio sinistro di de Roon, che si oppone con il corpo al cross di Dybala, è leggermente aperto. Per l'arbitro aumenta il volume del corpo ed è dunque da rigore (senza l'ausilio del Var). Al 90’ ancora rigore per la Juventus: braccio aperto di Muriel e penalty evidente per l'ingenuità del colombiano. Con le regole attuali e con l'interpretazione del protocollo di questo campionato, entrambi i rigori assegnati alla Juve sono corretti"

Genoa-Spal: Guida 6 (Var Mazzoleni). "Direzione di gara sicura dell'arbitro".
Cagliari-Lecce: Orsato 6 (Var Pairetto). "Arbitra senza sbavature il match".

Fiorentina-Verona: Chiffi 5,5 (Var Di Paolo). "Manca un rigore ai viola per mani di Pessina dopo una sponda di Igor in area: Chiffi scuote la testa tra le proteste dei giocatori della Fiorentina. L'arbitro è vicino e valuta l'episodio, per questo il Var non interviene".

Parma-Bologna: Mariani 6 (Var Maresca). 

Udinese-Sampdoria: Valeri 6 (Var Pasqua). "Astuto Lasagna a prendere posizione sul gol del vantaggio su Yoshida: non ci sono irregolarità".

Napoli-Milan: La Penna 6,5 (Var Rocchi). "​Al 72’ l’episodio l’arbitro vede un contatto che c'è tra Bonaventura e Maksimovic nell'area del Napoli: il Var conferma la decisione del direttore di gara. Ingenuo e inevitabile il secondo giallo con conseguente espulsione a Saelemaekers, sprovveduto su Elmas".

Inter-Torino: Massa 5,5 (Var Nasca). "​Al 38', sul risultato di 0-1, Bastoni in area parte con le braccia dietro la schiena e poi le allarga e nel ruotare sembra cercare il pallone calciato da De Silvestri. Per Massa non è rigore, il Var Nasca non lo smentisce e sbaglia: il penalty per i granata era netto. Poteva gestire meglio il match dal punto di vista disciplinare l'arbitro Massa".