Prosegue anche nella stagione 2018-2019 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella ventisettesima giornata di Serie A:

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Inter-Spal: “Al 31’ del primo tempo, Lautaro Martinez segna l’1-0. Interviene però il Var, che richiama Calvarese a rivedere l’azione”. 

VAR SÌ: 

Inter-Spal: “Ottima chiamata di Di Bello che segnala il tocco col braccio di Lautaro Martinez nell’azione del gol. L’attaccante nerazzurro controlla il pallone col petto, ma se lo aggiusta col braccio: corretto annullare la rete”.  VAR NO: 

Nessun episodio da menzionare.

I VOTI AGLI ARBITRI della ventisettesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Bologna-Cagliari: Irrati 7 (Var Valeri). “Molto bene Irrati nella direzione della gara. Il rigore assegnato ai padroni di casa c’è: Bradaric cerca in modo evidente il pallone con il braccio”.
Chievo-Milan: Pairetto 6 (Var La Penna). “I giocatori del Chievo protestano per la punizione da cui nasce il gol del vantaggio rossonero, ma il fallo di Leris su Paquetá c’è: il brasiliano viene toccato dal piede dell’avversario e cade a terra. Gattuso viene espulso per le proteste in seguito a un fallo che Pairetto non sanziona: Dioussé entra in ritardo su Paquetá, doveva rischiare l’intervento. Il 2-1 del Milan è regolare: Piatek su Depaoli non commette fallo, è il difensore del Chievo ad andare a cercare di contendere il pallone al polacco che si era già coordinato per provare la rovesciata. In ogni caso, non è un episodio da Var review perché non c’è nessun errore evidente”.
Fiorentina-Lazio: Orsato 6,5 (Var Mazzoleni).
Frosinone-Torino: Giacomelli 6 (Var Guida).
Inter-Spal: Calvarese 6 (Var Di Bello). “Cross di Fares respinto in corner da Brozovic col braccio: il Var conferma che è attaccato al corpo. Corretta la valutazione di Calvarese”.
Juventus-Udinese: Chiffi 6 (Var Pasqua). “Buona direzione di gara: giusti anche i provvedimenti disciplinari”.
Parma-Genoa: Sacchi 5,5 (Var Mariani). “Sacchi dirige bene la partita, ma il gol del Parma nasce da un calcio d’angolo che non c’era. L’ultimo tocco è di Inglese, sarebbe stata rimessa dal fondo per il Genoa. Il Var verifica la confusa azione in area, ma non può tornare indietro sull’assegnazione del corner”. 
Sampdoria-Atalanta: Fabbri 6 (Var Rocchi). “È da rigore il contatto nell’area dell’Atalanta tra Gomez e Ramirez: il capitano dei nerazzurri trattiene - seppur leggermente - l’avversario. Corretta dunque la decisione di Fabbri”.
Sassuolo-Napoli: Manganiello 6 (Var Doveri). “Il Napoli chiede il rigore per una spinta di Ferrari su Milik al 22’ della ripresa: fa bene l’arbitro a lasciar proseguire l’azione”.