544
Prosegue anche nella stagione 2021-2022 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi della 22a giornata di Serie A.

Sampdoria-Torino 1-2
Massimi (Var: Mariani) 6,5
"Non è successo nulla di rilevante".

Salernitana-Lazio 0-3
Abisso (Var: Nasca) 6
"E' stata una gara tranquilla, l'arbitro non ha fatto una prestazione esaltante ma la sufficienza la porta a casa".

Juventus-Udinese 2-0
Giua (Var: Chiffi) 5
"Manca un rigore nettissimo per l'Udinese: Bernardeschi trattiene Soppy per i capelli, c'era il calcio di rigore e il giallo. Anche il Var ha sbagliato, perché era un chiaro ed evidente errore di Giua e Chiffi doveva intervenire".

Sassuolo-Verona 2-4
Prontera (Var: Ghersini) 6,5
"Ok il rigore concesso per il fallo di mano di Chiriches, il gol concesso a Caprari e anche quello annullato a Gunter. Buona collaborazione con il Var".

Venezia-Empoli 1-1
Giacomelli (Var: Doveri) 5,5
"Non ha fatto grandi errori, ma non mi è piaciuto particolarmente. Da uno della sua esperienza ci si aspetta di più".
Roma-Cagliari 1-0
Maggioni (Var: Pairetto) 5
"Mi ha lasciato qualche dubbio il rigore concesso alla Roma per il tocco di mano di Dalbert, ma sono ancora più perplesso dal mancato rosso ad Altare per l'intervento su Felix".

Atalanta-Inter 0-0
Massa (Var: Di Paolo) 7
"Ha arbitrato molto bene e con personalità una gara difficile, scegliendo di fischiare poco e mantenendo sempre il controllo totale sul match. Non gli sfugge nulla, e anche la scelta di non concedere i due rigori richiesti dall'Atalanta la reputo giusta".

Bologna-Napoli 0-2
Marinelli (Var: Fabbri) 6,5
"Tutto bene, gli azzurri chiedono due rigori con Fabiàn e Osimhen ma è stato giusto non fischiarli".

Milan-Spezia 1-2
Serra (Var: Doveri) 4,5
"Voglio fare una premessa: episodi come quello del gol di Messias possono distruggere una carriera di un arbitro, soprattutto per un ragazzo bravo e promettente come Serra. Per crescere un buon arbitro ci vogliono 15/20 anni, per rovinarlo basta un secondo. Rocchi lo stava studiando per capire se poteva essere impegnato per gare di più importanti, e fino a quel momento la sua prestazione era sufficiente, non aveva arbitrato male fischiando poco e non scontentando più di tanto. E' chiaro che poi l'errore è stato micidiale: fischiando il fallo di Bastoni su Rebic senza aspettare di capire dove andava il pallone, ha avuto un'eccessiva impulsività che un arbitro in Serie A non deve avere. Bisognerebbe essere sereni per vedere come si sviluppa l'azione. Dal punto di vista regolamentare non è un errore perché il fallo c'è, ma in Serie A non si può sbagliare così. Serra chiesto l'aiuto del Var sperando che il suo fischio fosse arrivato dopo la rete di Messias; in quel caso si sarebbe salvato. 

In queste situazioni ti cade il mondo addosso, mi auguro che riesca a superarla psicologicamente e che Rocchi lo preservi fermandolo per qualche giornata. Inoltre, in occasione del rigore per fallo di Provedel su Leao è stato aiutato dal Var quando avrebbe dovuto vederlo da solo. In generale, bisogna capire che l'arbitro è un essere umano, e come tale può sbagliare. E' stato un errore grave, ma non distruggiamolo. 

Fiorentina-Genoa 6-0
Maresca (Var: Chiffi) 6
"Niente da segnalare".