169
Prosegue anche nella stagione 2020-2021 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati della 34a giornata di Serie A:


VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della 34a giornata:

Bologna-Fiorentina: Dionisi 6,5 (Var Valeri). "Giusto al 21’ il rigore assegnato da Dionisi alla Fiorentina: il braccio sinistro largo di Soumaoro ferma il tiro di Pulgar.​ Manca un giallo a Svanberg per un fallo su Ribery nel primo tempo".

Crotone-Inter: Prontera 6,5 (Var Manganiello). "Giovane arbitro da monitorare, non commette errori e valuta bene la gomitata di Riviere ai danni di Skriniar (solo giallo, non entra per fare male all'avversario).

Verona-Spezia: Volpi 6,5 (Var Doveri). "Corrette tutte le decisioni prese dall'arbitro e i suoi assistenti nel corso del match, anche il Var conferma".

Lazio-Genoa: Giacomelli 6,5 (Var Di Paolo). "Giusti i due rigori concessi da Giacomelli, uno per parte. Al 43’ Radovanovic col braccio sinistro afferra Immobile per il destro, inevitabile il penalty e l’ammonizione per il difensore del Genoa. Giusto anche quello nella ripresa per gli ospiti: Cataldi colpisce la caviglia di Badelj in ritardo, fischio inevitabile dell’arbitro".​
Milan-Benevento: Calvarese 6 (Var Mariani). "Vibranti proteste del Benevento, che ha chiesto il secondo giallo e la conseguente espulsione per Bennacer. Già ammonito, il centrocampista del Milan ha commesso fallo su Dabo nella zona centrale del campo: giusto non espellere il giocatore, il rosso sarebbe stato un provvedimento esagerato".

Napoli-Cagliari: Fabbri 5,5 (Var Mazzoleni). "Al 53’ Fabbri annulla un gol buono al Napoli. Per l'arbitro la spinta di Osimhen sulla schiena di Godin è fallosa, ma si tratta di un errore: il contatto era lievissimo, è il difensore a lasciarsi andare. Sarebbe stata la rete del 2-0, realizzata proprio da Osimhen".

Sampdoria-Roma: Sacchi 6 (Var Irrati). "Tre i gol annullati alla Roma, mentre è convalidato il raddoppio della Samp di Jankto: decisioni corrette tra campo e Var. Giusto anche il rigore assegnato alla Roma e poi sbagliato da Dzeko: c'è il mani di Adrien Silva".

Sassuolo-Atalanta: Pairetto 7 (Var Massa). "Prestazione più che convincente di Pairetto in una gara ricca di episodi discussi. Corretto al 22’ il rosso per Gollini: il portiere si vede superare da Boga che ha la porta spalancata davanti: c’è il fallo e anche la chiara occasione da gol, espulsione inevitabile visto che Gollini va dritto sull’uomo e lo trattiene anche. Convince anche il rigore assegnato al Sassuolo al 50’: c’è la spinta di Toloi ai danni di Traoré in area. Giusto infine il rigore per l'Atalanta e l’espulsione per doppio giallo di Marlon al 75’: il difensore cerca di contenere Muriel, ma lo trascina a terra in modo evidente".

Udinese-Juventus: Chiffi 6,5 (Var Nasca). "​L’Udinese protesta per la direzione di gara di Chiffi e in particolare per un episodio. Nessun dubbio sul rigore concesso alla Juve per il gomito altissimo e largo di De Paul su punizione di Ronaldo, ma è proprio la punizione a far infuriare i padroni di casa e in particolare il dirigente Marino. C’è il contatto tra Larsen e Cuadrado ed è proprio il colombiano ad anticipare l’avversario: giusto dunque fischiare, c’è la punizione che determina il rigore in favore della Juve. Manca un giallo a Nuytinck per fallo ai danni di Cuadrado al limite dell'area, ma Chiffi complessivamente dirige bene il match".