76

Chievo-Cagliari è l'anticipo che apre la quartultima giornata di campionato in Serie A. Al "Bentegodi" è andata in scena con poche emozioni e poca voglia di rischiare da entrambe le parti. Una chance per parte nel primo tempo e poi tanta noia, con le due squadre che fanno un altro passo verso l'aritmetica salvezza.

In serata si gioca Fiorentina-Roma: contro la sua ex squadra, Montella cerca i tre punti per continuare la sfida a distanza col Milan (in campo domenica a San Siro contro il Torino) per il terzo posto in classifica, utile alla qualificazione alla prossima Champions League passando dai preliminari. La partita del Franchi nasconde un risvolto di mercato: in vista della prossima stagione i viola puntano al ritorno di Osvaldo, croce e delizia dei giallorossi, che a loro volta sognano Jovetic.

E proprio l'attaccante italo-argentino regala alla Roma il successo in pieno recupero in Toscana, dopo che la Fiorentina aveva creato molto senza concretizzare le occasioni a suo favore. Già nel primo tempo la formazione di Montella si esprime meglio degli ospiti e colpisce un palo con Jovetic, ma è nella ripresa che arrivano le vere emozioni con un altro legno di Pizarro e una serie di interventi importanti di Goicoechea (entrato al posto dell'infortunato Lobont). Con questo ko, la Fiorentina rischia di vedere scappare domani il Milan a +5 in caso di vittoria contro il Torino. I padroni di casa protestano con l'arbitro Mazzoleni per un fallo di mano di De Rossi in area di rigore al 72' non punito col penalty.

Domani alla Juve basta un punto in casa contro il Palermo per festeggiare lo scudetto e confermarsi campione d'Italia proprio nel giorno del 5 maggio, undici anni dopo l'indimenticabile campionato vinto all'ultima giornata ai danni dell'Inter, impegnata nel posticipo a Napoli.


Serie A - 35esima giornata

Chievo-Cagliari 0-0
 

Fiorentina-Roma 0-1

91' Osvaldo (R)


DOMENICA:
12:30 Udinese-Sampdoria
15:00 Milan-Torino
15:00 Catania-Siena
15:00 Genoa-Pescara
15:00 Juventus-Palermo
15:00 Lazio-Bologna
15:00 Parma-Atalanta
20:45 Napoli-Inter

CLASSIFICA:
Juventus 80; Napoli 69; Milan 62; Fiorentina 61; Roma 58; Udinese 54; Inter 53; Lazio 52; Catania 48; Cagliari 43; Parma 40, Bologna 40; Chievo 40, Atalanta 39; Sampdoria 38; Torino 36; Palermo 32, Genoa 32; Siena 30; Pescara 22.
(Penalizzazioni: Siena -6, Atalanta -2, Torino -1, Sampdoria -1).