Commenta per primo

Eugenio Corini, tecnico del Chievo, parla al termine del 2-2 maturato sul campo dell'Atalanta: "Oggi festeggiamo un campionato importante, una salvezza raggiunta in anticipo, siamo felici del percorso fatto e della qualità degli allenamenti, come hanno dimostrato i calciatori che hanno giocato meno - le sue parole - Thereau? Penso che un allenatore debba avere la forza per trovare la chiave per ognuno di loro, io l’ho solo stimolato, lui ha fatto bene, siamo diventati una squadra. Futuro? Faremo delle valutazioni, io ho le idee chiare per la mia filosofia, voglio capire con la società se ci sono i margini per condividere questo progetto. Io mi sento un uomo libero, nel senso che sarò sempre grato al Chievo, che mi ha dato una grande chance, ma quando dai il meglio di te penso di aver ripagato la fiducia. Se allenerò ancora il Chievo mi assumerò le mie responsabilità. C’è stato molto rispetto, mi sono sentito libero di fare delle mie scelte".