Lorenzo D'Anna, allenatore del Chievo, ha parlato a due giorni dalla partita di Coppa Italia contro il Pescara.

SULLA PARTITA - "Cominciamo a far sul serio e giustamente voglio delle risposte rispetto alle due amichevoli. I carichi di lavoro sono stati importanti, ora pretendo delle risposte sul campo e miriamo alla vittoria. Voglio vedere progressi, una squadra che combatte".

SU PILLON - "Ci ho giocato contro da giocatore, l'ho avuto da allenatore ed è una grandissima persona. Sarà un motivo di sfida e orgoglio affrontare un maestro. Abbiamo vissuto dei momenti positivi qui. E' un gran professionista, ha dimostrato di essere ancora un buon allenatore".

SULLA FORMAZIONE -  "Dietro non siamo stati fortunati nell'ultimo periodo, siamo sempre stati in pochi. Domani valuteremo bene Bani. Depaoli ieri ha preso una botta e non si è allenato, ma vedremo. Ci sono ancora 48 ore".

OBIETTIVO COPPA ITALIA -  "Sarà una partita seria, conto di passare il turno. Serve tutto ad oliare le cose, guardare i calciatori. Sarà importante per dare un'impronta forte al Chievo, per trovare la mentalità. Dobbiamo pensare di andare il più avanti possibile. Sarà partita vera".