Commenta per primo

«L'arbitro ieri ha preso decisioni troppo leggere, o non le ha prese...». Così Mimmo Di Carlo, allenatore del Chievo, è tornato a parlare delle recriminazioni della sua squadra, dopo la sconfitta di ieri in casa della Roma. «Loro hanno meritato il 2-0 per il gioco - ha detto il tecnico, prima di entrare al rituale incontro di metà campionato tra arbitri, tecnici e capitani - ma entrambe le squadre avevano espresso un buon gioco». Il Chievo contestava in particolare la concessione del primo dei due rigori, quello nato da un fallo in area su Lamela.