Commenta per primo

Stefano Sorrentino parla a Radio Manà Manà del suo passaggio sfumato alla Roma prima e alla Lazio poi. "Io vicino alla Roma? Quest'anno non c'è stato nessun contatto. Quando Doni stava male, 2-3 estati fa fui vicino a vestire quei colori ma anche in quel caso il presidente Campedelli mi volle tenere con sé. Sono contento di essere stato accostato a loro tante volte, è motivo d'orgoglio. La Lazio? Ci sono state solo parole, nulla di concreto"