Altro problema del Chievo quest'anno? I black out. E' proprio il caso di dirlo, perchè anche contro la Fiorentina, dove ci si aspettava come minimo un piccolo segno di continuità, ecco che i gialloblù sono ripiombati nel buio totale. Una partita sicuramente non bella, ma che per quanto riguarda i clivensi ha sottolineato di nuovo i soliti problemi visti e rivisti quest'anno: scarsa brillantezza nel gioco e nel carattere degli undici in campo,e soprattutto quasi del tutto assenti sotto porta. 

Stare ad analizzare un copione già visto e analizzato in più parti sarebbe oltremodo inutile e quindi meglio concentrarsi sulle prossime due gare, a dir poco decisive per la stagione: Sassuolo e il derby con l'Hellas. Cosa deve fare il Chievo? Tenere attaccata la spina della corrente, evitando di nuovo questi black-out in partite fondamentali per la classifica. Il Sassuolo, diretta avversaria, è una squadra alla portata dei gialloblù e sarà importante ritrovare soprattutto a livello mentale la concentrazione giusta perchè dove manca quel pizzico di fattore tecnico, può essere sopperito dalla grinta di voler comunque trovare la via del gol. Il Chievo deve fare di ciò la sua arma migliore, perchè poi ci sarà il derby, una sfida come si è sempre detto che può rianimare o affossare definitivamente una squadra.