113
A distanza di nemmeno 48 ore dalla sfida di Nanchino con l’Inter, tra presentazione nuove maglie e un volo aereo dopo l’altro (il tutto a scapito degli allenamenti) e, per ultimo, pure l’imbottigliamento del pullman nel traffico di Seoul, non si poteva di certo pretendere di vedere una Juventus scintillante contro il Team K coreano. Infatti, in campo, hanno fatto meglio gli Under 23 bianconeri aggregati alla prima squadra piuttosto che i titolari. Quando sul 3-1 la gara sembrava irrimediabilmente persa, l’ingresso dei ragazzini ha ridato freschezza e velocità alla manovra della squadra che – per poco – non ha ribaltato il risultato. Ma se in questa Juve non c'è Ronaldo... 

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM