45
G7 prima, poi vertice Nato e quindi summit Biden-Putin: in tre tappe la scelta e il tentativo di costituire una sorta di operativa lega delle democrazie a contrasto e contenimento delle autocrazie. Insomma l'Occidente a tutela di se stesso e ad esplicito e voluto contrasto soprattutto con la Cina. Un Occidente che torna a presentarsi unito tra Usa e Ue e torna ad immaginarsi capace di egemonia e non solo di resilienza. 

Nascita di un bel bambino: l'eurobond - Per la prima volta nella storia gli Stati, le Nazioni della Ue fanno debito comune, mettono in comune debito e quindi collocano sul mercato obbligazioni comunemente garantite. I primi 20 miliardi collocati a tasso interesse 0,1% perché richiesta sette volte maggiore dell'offerta e perché nessuno al mondo dubita della solvibilità del pagatore Europa. Gli Stati e le Nazioni della Ue fanno debito comune per finanziare Next Generation Ue, sono nati gli Eurobond, era ciò che ogni scettico chiedeva alla Ue aggiungendo che mai sarebbe accaduto. Ora è realtà. 

Usa ed Ue, fine della guerra dei dazi - La Ue finanziava Airbus e gli Usa accusavano la Ue di alterare il mercato del trasporto aereo. Gli Usa finanziavano Boeing e la Ue accusava gli Usa di alterare il mercato...Andava avanti da anni e ciascuno imponeva per "punizione" dazi commerciali alle merci altrui (ci andava di mezzo anche l'esportazione italiana di prodotti alimentari). Ora è finita: dazi sospesi da entrambe le parti per cinque anni. Cioè, a meno di disastri, per sempre. Una pace commerciale che vale almeno tre miliardi annui per ogni sponda dell'Atlantico. 
Smart working? Se andate sicuri al ristorante, andate sicuri pure in ufficio! - Financial Times riporta come Morgan Stanley abbia comunicato ai suoi dipendenti in maniera intellegibile e incontestabile: se andate sicuri e tranquilli al ristorante, potete tornare sicuri e tranquilli anche in ufficio. Al lavoro da casa in molti si sono abituati, affezionati, accomodati. Anche troppo. E la cosa non riguarda solo gli Usa. 

Non per verità alternative ma per soldi correnti - Corriere della Sera dà conto di provvisorio e limitato censimento di quanti sul web fanno i soldi vendendo, meglio sarebbe dire spacciando, droga informativa mal tagliata. Invenzioni su rimedi e cure naturali o farmacologiche, effetti speciali sugli effetti dei vaccini, metalli nei vaccini, cellule fetali nei vaccini, microchip nei vaccini, dna modificato dai vaccini, vaccino anti influenza che spalanca porta al Covid...tutta mercanzia che va e che fa volume di contatti. Censiti, finora, 41 siti di spaccio in Italia (449 nel mondo), con relativi 15 milioni di pagine/dosi viste/consumate al mese (solo in Italia). Ci si possono fare bei soldi con le verità alternative, queste sì di sicuro fabbricate in laboratorio come anfetamine per la pubblica opinione.