Commenta per primo

Successo sofferto del Cittadella al 'Tombolato' per 2-1 contro un Albinoleffe mai domo. Dopo il gol annullato a Torri per un fuorigioco millimetrico al 1', in evidenza i padroni di casa al 10' con un insidioso tiro-cross di Maah, su cui Di Carmine viene anticipato da Bergamelli all'ultimo istante. La formazione di Foscarini fa la partita con continuità fino al vantaggio meritato con Gasparetto di testa al 19' sugli sviluppi di una punizione di Bellazzini. Premono ancora sull'acceleratore i granata con costanti folate offensive, come al 23' con un tiro centrale di Di Carmine dal limite dell'area, al 25' con un traversone pericoloso di Job dalla sinistra e al 33' con un diagonale di Vitofrancesco da dentro l'area al 33. Dopo tanti gol falliti dal Cittadella, arriva inevitabile il pareggio dell'Albinoleffe su rigore di Regonesi (fallo ingenuo di Baselli su Girasole). Ripresa sempre con i padroni di casa in avanti e ospiti più guardinghi. Vantaggio dei granata al 5' con un gran bordata di Vitofrancesco sotto la traversa da fuori area su spettacolare assist di tacco di Di Carmine. Due minuti dopo secondo rigore per i seriani (fallo di Vitofrancesco su Girasole), ma questa volta Cordaz respinge il tiro dagli undici metri di Regonesi. Ma i lombardi non ci stanno e provano a pareggiare la partita: al 9' tiro di Torri a fil di palo in contropiede e al 19' conclusione insidiosa di Previtali dai 20 metri. Alla mezz'ora incredibile gol sbagliato da Cocco solo davanti a Cordaz e al 34' gran parata di Cordaz sulla girata di Torri in area a colpo sicuro. La squadra di Fortunato ci prova fino alla fine, ma i veneti tengono bene il campo e si guadagnano la vittoria.

CITTADELLA

Il difensore del Cittadella, Ferdinando Vitofrancesco: 'Sono contentissimo per il gol segnato dopo una bella prestazione di tutta la squadra. Ho tirato in porta di prima intenzione dopo un lancio dalla difesa e l'assist di Di Carmine. E' stata una vittoria importante per cominciare alla grande questo campionato. Abbiamo sofferto un po' nel secondo tempo con il subentrare della stanchezza. Adesso andiamo a Torino consapevoli delle nostre forze'.

ALBINOLEFFE

Il difensore dell'Albinoleffe, Pierre Giorgio Regonesi: 'Dopo un primo tempo così così, dove abbiamo subito le loro ripartenze, ci siamo rifatti nella ripresa con palla a terra e li abbiamo messi in difficoltà. Abbiamo costruito almeno quattro palle-gol, compreso il mio rigore sbagliato, su cui Cordaz ha intuito la traiettoria del mio tiro. Il pari mi sembrava più giusto. Dobbiamo aumentare la concentrazione in difesa per non subire gol evitabili'.