Commenta per primo

Pareggio giusto tra Cittadella e Torino dopo il botta e risposta nel primo tempo tra Gasparetto e Antenucci. Primo tempo di marca veneta, ripresa in mano ai piemontesi. Inizio convincente degli uomini di Foscarini, con un paio d'iniziative di Bellazzini nei primissimi minuti di gioco. Gran parata di Coppola sotto l'incrocio dei pali al 5' sulla conclusione di Maah da dentro l'area. Il gol per il Cittadella è nell'aria, e arriva puntuale al 6' con un tocco sotto misura di Gasparetto nell'area piccola, su assist aereo di Di Nardo dopo l'angolo di Bellazzini. Il Toro, stordito e senza idee, fatica ad entrare in partita e rischia il tracollo in balia del Cittadella. Ma la formazione di Ventura ha la fortuna di pareggiare al primo vero tiro in porta, al 17', con un diagonale mancino di Antenucci. A questo punto il Torino prende coraggio e sfiora il raddoppio al 27' con una discesa di Stevanovic (salvataggio di Scardina sulla linea di porta). Comunque è sempre il Cittadella a fare la partita, con gli spunti in velocità sulle fasce di Maah e Di Nardo, che mettono in difficoltà Darmian e Di Cesare. Ripresa con entrambe le squadre alla ricerca della vittoria. Occasione per l'ex Sgrigna al 54', ma il suo tiro da ottima posizione è centrale, Cordaz para a terra. Ancora Toro al 57' con un tiro alto sulla traversa di Darmian da dentro l'area. Risposta del Citta con una punizione alta sulla traversa del neo-entrato Di Roberto al 65'. Poco dopo, infortunio per il portiere ospite Coppola (sostituito da Morello) a seguito di uno scontro fortuito in uscita con il compagno Di Cesare. Al 69' ci prova ancora Stevanovic di testa, ma Cordaz para sena problemi. Sull'altra sponda Di Nardo viene anticipato all'ultimo istante da Parisi in angolo, al 70', sul cross di Di Roberto. I veneti si scuotono in avanti, con la conclusione dalla distanza di Vitofrancesco fuori misura al 73'. Ancora padroni di casa vicino al gol alla mezz'ora con un tiro di Gasparetto in area fuori di poco. Ma il Toro è vivo e si mangia un gol fatto al 77' con il neo-entrato Meggiorini (altro ex insieme a Iori), che conclude fuori da dentro l'area su assist di Stevanovic. Ancora Torino, che manca la rete della vittoria per due volte all'89' con Antenucci (super parata di Cordaz di piede) e con Bianchi, che non ci arriva in spaccata di un soffio sul cross di Antenucci. Alla fine un punto a testa: tanti rimpianti in casa Toro e grande soddisfazione in casa cittadellese.

CITTADELLA

Il difensore del Cittadella, Francesco Scardina: 'Grande prestazione di tutta la squadra. E' la terza partita di fila che facciamo bene dopo Empoli e Albinoleffe. Siamo sereni e contenti di questo momento favorevole, ma dobbiamo continuare così, senza mollare la presa. Bene la mia prova anche come terzino sinistro. Abbiamo fermato una grande squadra come il Toro, e non è poco'.

Il centrocampista del Cittadella, Massimiliano Busellato: 'Abbiamo fatto bene contro una grande squadra, dimostrando tutte le nostre qualità in campo. Ottima prestazione del collettivo. Peccato per il mio giallo nel primo tempo, ma avevo appena toccato il mio avversario. Dobbiamo continuare la nostra striscia positiva di risultati anche nel derby contro il Padova'.

Il direttore generale del Cittadella, Stefano Marchetti: 'Ci godiamo questo importante risultato contro la capolista. E' vero che abbiamo sofferto nel finale, ma è altrettanto vero che nel primo tempo abbiamo avuto tante occasioni e potevano anche fare più gol. Questo punto è un altro mattone pesante in chiave-salvezza'.

TORINO

L'allenatore del Torino, Giampiero Ventura: 'Oggi meritavamo sicuramente di vincere soprattutto per le tante palle-gol sprecate. Dopo un inizio di gara preoccupante con amnesie in fase difensiva, siamo cresciuti nella ripresa con personalità. Mi spiace molto per l'infortunio di Coppola, unica nota storta della giornata'.