Una sola certezza: Gigi Buffon non sarà più il portiere della Juventus. La conferenza stampa indetta dal portiere e capitano bianconero non ha chiarito definitivamente il suo futuro e, al contrario, ha aperto la porta ad un possibile proseguimento da giocatore in un'altra squadra fuori dai confini italiani.

SEGUIRE LA MIA INDOLE - Nel corso della conferenza fiume Buffon ha infatti confermato che se fino a qualche settimana fa era certo di smettere, negli ultimi giorni sono arrivate proposte che lo hanno fatto titubare: "Fino a 15 giorni fa era certo che avrei smesso di giocare. Poi sono arrivate tante offerte per sfide stimolanti fuori e dentro il campo, quella più interessante fuori dal campo me la ha offerta Agnelli. La prossima settimana prenderò decisione definitiva e certa, seguendo quello che urla la mia indole e la mia natura".

STIMOLI E PROGETTO - E la sua indole nel corso dell'ultimo anno ha spesso gridato la voglia di proseguire. Nel corso della conferenza ha ribadito che la scelta se sarà quella di continuare, ricadrà su un top club estero: "Di continuare a giocare in Italia non se ne parla. La Champions non è fondamentale, contano le percezioni e l'importanza che potrei avere in un certo progetto, gli stimoli che potrei avere". 

DAL PSG AL REAL MADRID - Eppure vincere la Champions resta un cruccio che affligge Buffon da tempo e allora sono almeno 3 i top club che potrebbero garantirgli la chance di vincere il trofeo e che sono alla ricerca di un portiere di livello internazionale: il Paris Saint Germain, che sta corteggiando anche Donnarumma, il Real Madrid che è alla ricerca di un sostituto di Keylor Navas e il Liverpool alle prese con l'incostanza di rendimento di Mignolet e Karius. 

LE ALTERNATIVE - Più staccate non vanno sottovalutate il Bayern Monaco (con Neuer costantemente alle prese con problemi fisici e Ulreich che ha dimostrato limiti importanti contro il Real) e il Tottenham, che ha nel discontinuo Lloris il portiere titolare. Il domino dei portieri potrebbe infine toccare anche altre realtà di spicco come ad esempio l'Atletico Madrid fresco vincitore dell'Europa League e con Oblak in porta corteggiatissimo da mezza Europa e il Chelsea (che non sarà in Champions) il cui titolare, Courtois, ha più volte manifestato l'intenzione di riavvicinarsi a Madrid dove vive la famiglia. Chance occasioni, nei prossimi 15 giorni Buffon prenderà la decisione definitiva.