Il viaggio di Cristiano Giuntoli in Spagna sembrava aver spianato la strada per l'approdo di James Rodriguez al Napoli. Il direttore sportivo azzurro è stato per oltre due giorni a Madrid per trattare il trequartista colombiano sia con il Real Madrid che con il super-agente Jorge Mendes. L'affare pareva in dirittura d'arrivo con un'apertura importante arrivata anche dal Real Madrid che ne detiene il cartellino. Secondo quanto riportato da Marca in Spagna, tuttavia, il giocatore ha dato negli ultimi giorni la sua preferenza finale e lascerà scontenti Ancelotti e il presidente De Laurentiis perché spinge verso l'Atletico Madrid

NO AL NAPOLI, SI' ALL'ATLETICO - Sempre secondo il quotidiano spagnolo da sempre vicino al Real Madrid, James Rodriguez ha detto no alla proposta del Napoli perché preferirebbe rimanere a Madrid, dove è tornato dopo il prestito al Bayern Monaco. Per questo ha scelto di accettare la corte dell'Atletico Madrid di Diego Simeone tanto che, secondo fonti vicine ai due club, l'affare è addirittura prossimo alla conclusione. Resta solo da superare lo scoglio di un trasferimento fra club rivali con le tifoserie che sono estremamente divise, ma la volontà di James di arriverà in maglia Rojiblanca sarà fondamentale per il buon esito dell'affare.