2
"Riapriamo gli stadi ma non teatri né live". La canzone "Mai Dire Mai La Locura" di Willie Peyote a Sanremo è una profezia che si sta avverando. Con l'inizio della Coppa Italia e del campionato di Serie A i tifosi (muniti di Green Pass) possono tornare a riempire (per metà) gli stadi con una disposizione a scacchiera. 

Amadeus è stato confermato alla conduzione del Festival per il terzo anno di fila, mentre prosegue la stagione estiva dei concerti all'aperto. Bugo si è reso protagonista di un altro curioso episodio: insofferente per doversi esibire davanti a un pubblico in parte seduto e in parte in piedi fuori dall'area transennata, il cantante ha buttato via il microfono durante un'esibizione alla Notte Bianca di Ascoli Piceno: "Non ce la faccio proprio a vedervi seduti, ma mi hanno detto che bisogna fare così". Poi lo stesso Bugo è sceso dal palco per abbracciare, senza mascherina, gli spettatori in piedi. 

Intanto aumentano i dubbi in vista dei prossimi spettacoli al chiuso previsti in autunno. Ad esempio è già stato rinviato quello di Achille Lauro, previsto al Lorenzini District di Milano il 16 ottobre e slittato al 6 maggio 2022. 
Venerdì 1 e sabato 2 ottobre all'Arena Parco Nord di Bologna ci sarà il primo concerto senza restrizioni, quello di Cosmo: "Si balla tutti insieme sotto al tendone senza distanziamento, entrando con tamponi e Green Pass"

Enrico Ruggeri ha annunciato sui social: "Una piccola grande vittoria. Domani a Genova sarà possibile accedere al mio concerto anche SENZA GREEN PASS. Gli addetti della Croce Bianca effettueranno tamponi gratuiti ai possessori del biglietto (lo avevo proposto un anno fa). Spero di creare un precedente. A domani". 
In realtà il Green pass si ottiene anche attraverso l'esecuzione di un test antigenico (tampone) rapido o molecolare con esito negativo: in questo caso la certificazione ha una validità di 48 ore dal rilascio. 
 
Già sold out le due date italiane di The Weeknd, atteso al Forum di Assago il 31 ottobre e il 1° novembre 2022. Fisicamente il canadese assomiglia a un calciatore: Claudinho. Fresco vincitore della medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo col Brasile, il trequartista classe 1997 è stato presentato dallo Zenit San Pietroburgo. Il club russo ha investito 15 milioni di euro per acquistare il suo cartellino dal Bragantino, squadra brasiliana appartenente alla galassia Red Bull. Claudinho, seguito anche da Milan e Roma, ha firmato un contratto per le prossime cinque stagioni fino al 30 giugno 2026.