6
Non è un gran venerdì come programma. Al contrario del sabato italiano che ci aspetta: un ciclone. Ma mai dire mai: magari quando non te l'aspetti arriva il sorpresone. E la quota del terno è più che corposa.

Si parte dall'unico campionato importante, la Ligue 1. Non certo dal PSG che va in trasferta a giocarsi una quotarella. Ma dal Rennes, atteso a Digione due ore prima. Testa-coda anzicheno, Rennes in vetta e Digione ultimo straultimo con un punticello in sei gare. Una cosa da notare è questa: quando gioca la capolista i gol si fanno sul serio. Non solo, negli ultimi scontri diretti, sei tra Ligue 1 e Coppa, cinque volte è uscito l'over. Che è a una bella quota, provarci si può. 

Serie B con Brescia-Lecce che arrivano dalla Serie A. I lombardi hanno appena cambiato allenatore dopo la scoppola contro il Cittadella. Ma non è semplice riprendersi tutto già da questa perchè i pugliesi non sono il cuscinetto della sedia a dondolo. Infatti hanno appena vinto sul campo dell'Ascoli. Anche se non sembrano una squadra che tiri fuori i gol come proiettili. Con Liverani erano da trasferta pur se la retrocessione direbbe altro. Si confermeranno da viaggio? E il Brescia di Lopez a doverlo dire. La combo X2 con pochi gol mette pepe alla giocata. Come il ritorno di Corini. Da nemico.

In Inghilterra ecco il Watford di Pozzo, ospite del Derby County. I giallorossoneri sono settimi e viaggiano tranquilli (anche se lo stop col Reading si è fatto sentire). Al contrario dei padroni di casa che sono appena sopra la palude in fondo. E che finora in quattro gare giocate hanno subito otto gol. Una media da ultraretrocessione.

Ci fanno giocare la doppia esterna con la multigol 1-3 sopra la pari. E noi ce la prendiamo, no?
Digione-Rennes over 2,5 (quota 1,93)

Brescia-Lecce X2/multigol 1-2 (3,08)

Derby-Watford X2/multigol 1-3 (2,06)

Il terno vale 12,2 volte la posta