20
Oggi comincia il vero campionato del Cagliari. C'è già stato l'esonero di un tecnico, ne è arrivato un altro di sicuro valore come Mazzarri, non si può star più li' a traccheggiare, le vittorie debbono arrivare. Il 2-2 del Mapei contro il Sassuolo, con due rimonte una dopo l'altra, ci dice che il carattere di chi sta per cominciare a scalare la parete a mani nude c'è ed è quello che serve. Gli stessi punticini, sette, li ha la Salernitana che però mette i piedi nella tana dell'avversaria. Niente altro da dire, se oggi il Cagliari non si prende i tre punti non ci saranno pali o errori dell'arbitro a salvare la serata. 

In Bundesliga 2 mi ha rapito l'occhio una sfida, Regensburg-Dresda. Molto più avanti in classifica i padroni di casa, quarti a un punto dal Darmstadt secondo mentre il Dresda è solo due punti più su dello spareggio retrocessione. E qui dovrebbe essere già chiuso il discorso. Invece è proprio ora che si apre. Guardiamo tra le pieghe. Allo Jahnstadion di Regensburg si sono vissute gran belle giornate per gli ospiti di Dresda, è dal 2009 - addirittura in Bundesliga 3 - che il Regensburg non si aggiudica i tre punti nello scontro diretto: cinque le vittorie (!) e due i pareggi (uno in amichevole). Se ancora esiste il discorso della "bestia nera" qui ci siamo con i piedi dentro.

Ultimo piolo per il terno arriva da un campionato che non tocco mai, la Liga 1 di Romania. Dove due ex-grandi, Dinamo Bucarest e Universitatea Craiova, si sfidano per punti-salvezza. Ebbene, se leggete la quota dell'over 2,5 svenite secchi esattamente come me. A 2,30? Andate a vedere il numero di gol subiti sinora dalla Dinamo e poi ne riparliamo. D'accordo, segneranno poco entrambe ma a 2,30 non è possibile nemmeno leggere una quota del genere. Poi è chiaro, io le idee le partorisco ma la decisione finale non può che essere sempre la vostra. Avsalut.

Cagliari-Salernitana 1 (1,88)
Regensburg-Dresda X2 (1,70)

Dinamo Bucarest-Universitatea Craiova over 2,5 (2,30)

Il terno vale 7,35 volte la posta