33
In questi anni vincenti della Juve, uno dei buchi neri è stato senza dubbio la sconfitta di Madrid contro l'Atletico. Era il 20 febbraio, si giocava l'andata dell'ottavo Champions. Fu una gran brutta figura, un 2-0 orripilante che costrinse la Juve a salire sulla Luna al ritorno e a farne tre senza incassarne. Sono certo che Sarri abbia passato le notti a studiarsi quel match per evitare una copia carbone, sono convinto che ora sappia tutto non solo per evitare di ripeterlo ma per prendersi i tre punti! Nonostante Chiello, il dubbio di Mire, l'ombra di Joao Felix, l'ultima sconfitta (quella poco importante) di Stoccolma in amichevole. 

Sottolineando che CR7 torna nella sua Madrid in un momento difficile. Che sembra proprio fatto apposta per rifare i miracoli già serviti al ritorno di quell'ottavo. Vamos Juve, sai tutto per vincerla!

Atalanta vuol dire giorno storico, a Zagabria mette il piede nella Coppa più solenne e importante di tutte. Se l'è ampiamente meritata e nell'urna è stata fortunata, sorteggiando un girone che si può fare, perché no? Qui mi piace il gol.

Si chiude con un altro big match, uno che fermerà gli orologi. A Parigi arriva il Real Madrid, altre due squadre per le quali il passaggio del turno è pro-forma, si tira al titolo esattamente come Juve e Atletico. Anche qui è possibile il gol, quel mestiere sanno farlo benissimo i mostri che andranno in campo.

I CONSIGLI DEL MERCOLEDI'

Atletico Madrid-Juventus 2 (quota 3,28)
Dinamo Zagabria-Atalanta gol (1,70)
PSG-Real Madrid gol (1,52)

Il terno vale 8,47 volte la posta