Queste sono le due partite che portano direttamente nelle semifinali di Champions League. E, oltre ai risultati ottenuti da Juve e Barcellona all'andata (un pareggio con gol ad Amsterdam e una vittoria a Manchester) c'è un altro vantaggio non da poco. Mi spiego. Negli ottavi Ajax e Manchester United andarono a prendersi il passaggio del turno in trasferta, con due mirabolanti successi nientepopodimenoche con Real Madrid e PSG. Ora nessuno potrà dire che arrivano squadre da sottovalutare. Nessuno lo farà. Le aspettano, a stadio pieno.

Queste sono le nottate per i campioni, mi sembra già di vederle. E di vederli. All'Arena olandese, Cristiano Ronaldo fece un gol dei suoi, radiocomandato da se stesso a captare il passaggio di Cancelo oltre le linee nemiche; Leo Messi fu sballottato dagli inglesi in tutte le maniere, Smalling lo colpì al naso facendo addirittura temere la frattura al naso, cosa in seguito scongiurata. Se CR7 aspetta il gol che possa essere questo sì definitivo, la Pulga argentina fa le fiamme (sì, proprio dal naso...) da quella sera. Picchiare una stella di prima grandezza come lui e poi passare il turno? Non si può.

Ecco perchè in una notte in cui già il giorno prima si diffonde la musichetta Champions, è possibile prevedere che siano loro due a portare Juve e Barcellona al di là di ogni prevedibile ostacolo. E in una serata così, in cui vale soltanto il classico cippino perchè lo spettacolo vero sarà in tv, l'ambo dei due primi marcatori può valere 16 a 1. Il cippino vale come prezzo del biglietto. Quando giocano e aprono la bocca leoni affamati, si sta a guardare. Con rispetto.


I CONSIGLI DEL MARTEDI'


Cristiano Ronaldo primo marcatore di Juventus-Ajax (quota 4,00)

Messi primo marcatore di Barcellona-Manchester United (4,00)


L'ambo vale 16 volte la posta.