37
Ultima contro penultima di Serie A. Cominciano a farsi più che pesanti i punti in gioco, tra Spal e Sampdoria. Le due vittorie con Lazio e Parma, il pareggio con il Napoli, tutte in casa: la Spal ha mostrato qualcosa soltanto a Ferrara, ecco perché qui può e deve caricare. La nuova Sampdoria di Ranieri ha messo via due punticini ini ini ma proprio ini: con la Roma hanno giocato a tamburello per non farsi male, col Bologna in casa sua non si è riusciti ad evitare di perdere nel finale, con il Lecce si è riacchiappato tutto per i capelli. Se le due squadre giocano come si è visto finora, non c'è match; troppo poca Samp per andare a prendersi punti qui. In più il Quaglia sembra il fratello di quello che segnava da tutte le posizioni. Vediamo.

Un salto senza fare troppo rumore nel campionato portoghese; ci troviamo di fronte a un'altra partitina che poco significa, Setubal-Boavista. Il Setubal ha segnato due gol e ne ha presi sei, il Boavista ne ha segnati nove e presi cinque. Se uno volesse pensare che il campionato portoghese regala emozioni a go-go sarebbe matto. Si può provare con il no-gol a una quota non infinitamente bassa, per il resto c'è poco da inventarsi.

Qualche cosetta in più potrebbe venir fuori dalla Ligue 2 francese, dove si affrontano Le Havre-Nancy. Allo Stadio Oceane ci sono due avversarie che fanno del pareggio la loro grande forza: la prima ne ha totalizzati sei su dodici, la seconda otto su dodici. Per loro la X è un fatto (quasi sempre) compiuto. Stranamente però negli scontri diretti l'ultimo pareggio è venuto fuori nel 2013, praticamente una vita fa. A maggior ragione, la X sembra un monolite. 

I CONSIGLI DEL LUNEDI'

Spal-Sampdoria 1 (quota 2,70)

Setubal-Boavista no gol (1,57)

Le Havre-Nancy X (3,00)

Il terno vale 12,7 volte la posta