Commenta per primo

L'ascesa devastante del Chicharito Hernandez, che il tecnico del Manchester ha già paragonato al mitico Denis Law, ha risvegliato l'interesse per il calcio messicano, che sta diventando una fucina di talenti offensivi. Il prossimo fenomeno potrebbe esser Erick Torres, che il presidente del Chivas, Jorge Vergara, ha già messo sullo stesso piano della stellina del Man United

In patria lo chiamano “El Cubo” (per i capelli da soldatino esibiti in un viaggio a Dallas, ndr) e nel Clausura 2011 sta facendo già un figurone (9 presenze, 2 assist e 3 reti), grazie anche ai consigli dell'esperto compagno Adolfo 'Bofo' Bautista.
Nel confronto con Hernandez il giovane Torres si mostra ambizioso: "E' bello esser paragonato ad un giocatore cosi' importante, che ora sta in Europa e fa tanti gol, ma io spero di fare la mia strada, se non è il Manchester, magari sarà il Barcellona..."

In una recente intervista ha poi rivelato che i suoi idoli calcistici sono il bomber paraguayano José Cardozo e l'immenso Ronaldo, di cui conserva i video sull'Ipod


Erick Estéfano Torres Padilla
19 gennaio 1993
Chivas Guadalajara
Nazionalità: Messico
Età: 18
Altezza:1.81 m
Peso: 69 kg