Commenta per primo

L'Ascoli batte 3-1 il Grosseto non senza fatica. Gli uomini di Pergolizzi soffrono fino alla fine nonostante giochino in superiorità numerica per buona parte della gara per l'esplusione di Som per doppio giallo al 34'. Poco prima era arrivato il vantaggio dei bianconeri con Feczesin di testa (31'). Nella ripresa al 56' Russo piega le mani a Lanni con un gran tiro da fuori siglando il 2-0. Tutto finito? Per niente. Il Grosseto accorcia con Delvecchio al 76', e raddoppia poco più tardi, ma l'arbitro aveva già fermato l'azione. Ci pensa il solito Zaza a togliere le castagne dal fuoco procurandosi il rigore che Loviso trasforma (85').

ASCOLI

Il centrocampista dell'Ascoli, Massimo Loviso: 'Sono contento per la prestazione e per come sto lavorando in quest'ultimo periodo. Abbiamo sofferto un po' nel finale perchè loro hanno preso coraggio dopo aver accorciato le distanze. Sono andato io sul dischetto perchè così ha deciso il mister. Dopo Soncin il rigorista sono io. Ma nessun problema con Zaza, che anche oggi ha fatto una strepitosa partita nonostante qualche problema fisico'.

GROSSETO

Per il Grosseto ha parlato solo l'allenatore, Francesco Moriero: 'Da 25 anni sto nel calcio ma non mi è capitata mai una cosa del genere. Con questo arbitro finisce sempre così. Prima il gol annullato, poi il rigore per loro. Vi invito ad andare a vedere anche gli episodi della gara contro il Vicenza. Io accetto le sconfitte, e oggi non voglio togliere i meriti dell'Ascoli, però così non mi va bene. Non è giusto che gli episodi dubbi finiscano tutti contro il Grosseto. I ragazzi stanno dando tanto. Vogliamo onorare il campionato fino alla fine'.