Commenta per primo

Inizia con un pari e il primo punto in classifica l'avventura di Cristiano Bergodi sulla panchina del Brescia. Allo stadio Rigamonti la sfida tra i biancoazzurri e il Palermo dell'ex Beppe Iachini termina in parità. Al gol di Andrea Caracciolo alla mezz'ora del primo tempo risponde un altro Andrea, Belotti, dopo un quarto d'ora della ripresa. Buon Brescia al termine dei 90' soprattutto dal punto di vista mentale considerate le vicissitudini legate all'addio di Marco Giampaolo. Freddi ha la febbre e alza bandiera bianca; Bergodi lancia così il 3-4-2-1 con Oduamadi e Scaglia alle spalle di Caracciolo. Iachini punta sul 4-3-3. Dopo un avvio difficile per i padroni di casa è Hernandez ad avere sui piedi la palla del vantaggio ma l'attaccante sbaglia da pochi passi un gol praticamente fatto. Con il passare dei minuti la squadra di Bergodi cresce e trova il gol con Caracciolo al 33'. Assist di Scaglia e perfetto inserimento dell'attaccante, che batte Sorrentino. Nella ripresa, sotto di una rete, Beppe Iachini azzecca la mossa. Fuori Davide Di Gennario e dentro Andrea Belotti. Il classe '93 ci mette pochi minuti per battere Cragno e riportare la gara in equilibrio. Diagonale chirurgico su errore di posizione della difesa per l'1-1. Il Brescia cala alla distanza e il Palermo cerca di approfittarne. Ma è la squadra di casa ancora con Caracciolo ad avere la palla buona per i tre punti a tempo ormai scaduto. L'attaccante calcia ma la sua conclusione sbatte su un difensore e termina la sua corsa sul fondo. Finisce così, con un punto per parte.

BRESCIA

Il centrocampista del Brescia, Alessandro Budel: 'E' stata una bella partita. Venivamo da un momento difficile vista anche l'assenza di Freddi e degli altri. Se soffriamo in questi momenti e riusciamo a rimanere a galla è un buon segno per il futuro. Giampaolo? Il suo addio ci ha scosso. Tutti eravamo convinti del suo progetto'.

L'attaccante del Brescia, Andrea Caracciolo: 'E' stata una bella partita di squadra. Personalmente un bel gol. Questa prestazione ci deve dare morale e deve essere il nostro punto di svolta della stagione. Per riemergere serviranno grinta e carattere ma soprattutto recuperare i tanti infortunati che abbiamo. Su Sodinha era rigore, peccato'.

PALERMO

Il difensore del Palermo, Fabio Daprelà: 'Abbiamo concesso molto al Brescia nel primo tempo. Alla fine credo che il pareggio sia un risultato giusto. Con Iachini qualcosa è cambiato: siamo messi meglio in campo. Tornare a Brescia è stato bellissimo, conoscevo il campo in ogni sua zolla. Ho trovato un Brescia frizzante e positivo'.