Commenta per primo
Il Chievo si regala un'altra vittoria da applausi contro il Palermo. Dopo il Genoa, altro bersaglio decisivo di Paloschi contro il Palermo. Il buon momento di forma della squadra di Maran, imbattuto da quattro giornate, si deduce fin dalle prime battute. Un Chievo Verona pericoloso già al 4' con il ritrovato Paloschi, mentre i rosanero si fanno vedere dalle parti di Bizzarri con un guizzo di Dybala deviato all'ultimo dallo stesso portiere. Un testa a testa tra i due portieroni che prosegue nel corso del match. Un match sempre in equilibrio ma con un Chievo maggiormente in palla. E' Paloschi a portare in vantaggio i suoi al 35' finalizzando al meglio un assist in profondità di Meggiorini. Per l'attaccante gialloblù, arrivato al settimo centro stagionale, è un gioco da ragazzi controllare di petto battendo con un destro secco Sorrentino. La risposta palermitana è affidata ai piedi di Maresca, che al 42' indovina l'angolo alla destra di Bizzarri ma il suo tiro è impreciso e termina sul fondo. Nella ripresa è ancora il Chievo che va vicinissimo al raddoppio con una zuccata di Zukanovic dopo pochi minuti. Così Iachini non esita ad inserire Belotti per una maggior propensione all'attacco ma soprattutto per dare una scossa decisiva ai suoi. Al 60' l'episodio chiave del match che avrebbe potuto chiudere la partita sul 2-0, ma dal dischetto Paloschi sbaglia. Allora il Palermo si sveglia, Vazquez ci prova pochi minuti dopo con un sinistro, sporcato da Vitiello, che Bizzarri in qualche modo respinge in angolo. Gara che che si accende nei minuti finali: ma prima Izco al 71' e successivamente Vazquez all'80' mancano i colpi decisivi. Ma il Chievo resiste e centra l'ottava vittoria di questo campionato appaiando momentaneamente Verona e Udinese a 32 punti.
 
CHIEVO VERONA
 
L'attaccante del Chievo Verona, Alberto Paloschi: "Sono contento del gol perché ha portato i tre punti. Abbiamo fatto tutti una grande partita, speravo il rigore non diventasse deciso ma è andata bene. Meggiorini? Con lui mi trovo bene, speriamo faccia altri assist come quello di oggi. L'importante, però, è fare punti, non importa come. Mancano pochi punti per una matematica salvezza e poi ci divertiremo. Dobbiamo continuare su questa onda".
 
PALERMO
 
Il centrocampista del Palermo, Enzo Maresca: "Il fatto che venga rilevato lo standard negativo di queste ultime gare fa capire quanto bene stavamo facendo bene prima. Prendiamo di questo e proveremo a migliorarci. Dobbiamo tornare a fare punti già dalla prossima con il Milan. Il Chievo ci ha creato problemi soprattutto su errori nostri. Volevamo vincere, la voglia c'era ma abbiamo pagato qualcosa nella strategia. Ora abbiamo due settimane per lavorarci. Vazquez? Ha preso una traversa anche oggi, merita la Nazionale".