Commenta per primo

Spettacolo allo 'Zini'. I grigiorossi riescono ad aggiudicarsi l'intera posta in palio grazie ad una partita giocata con determinazione e cattiveria, e sono proprio loro a portarsi in vantaggio al 23' grazie ad una punizione di Loviso battuta quasi all’altezza del calcio d’angolo; Branduani respinge, ma nulla può sul tap-in vincente di Carlini. I padroni di casa potrebbero raddoppiare in almeno un paio di circostanze con Palermo, ma è proprio la compagine di Scienza a trovare la via del gol grazie a Miracoli, abile nello sfruttare un'incertezza della retroguardia e a trafiggere Bremec. Torrente, a questo punto, decide di inserire i suoi talismani Brighenti e Caridi, ed è proprio quest’ultimo a riportare in vantaggio i suoi al 76' grazie ad un colpo di testa tanto potente quanto preciso. Dieci minuti più tardi, però, Veratti potrebbe rimettere in carreggiata i suoi, ma l'occasione più nitida capita al 92' quando due giocatori ospiti, a tu per tu con il portiere locale, non riescono ad agganciare il pallone che poteva valere il pareggio. Stessa sorte capita sui piedi di Loviso che, sul ribaltamento di fronte, completamente indisturbato, sbagliai l più facile dei gol. Chi, invece, non sbaglia è Abbruscato, caparbio nel recuperare un pallone sugli sviluppi di un calcio d'angolo contro, e a depositarlo in rete a porta vuota (Branduani era salito per tentare il gol) dopo una cavalcata solitaria per il gol che vale il definitivo 3-1.

CREMONESE

Il tecnico grigiorosso, Vincenzo Torrente: 'Dobbiamo migliorare in fase difensiva, anche se il loro gol è stato un errore di comunicazione. In ogni caso io vedo il bicchiere mezzo pieno, anche perché, non dimentichiamo, stiamo parlando di una partita dove abbiamo creato almeno una decina di palle gol'.

FERALPISALO'

>Il tecnico della FeralpiSalò, Beppe Scienza: 'I nostri obbiettivi? Abbiamo una rosa giovane, e vogliamo creare un gruppo di ragazzi da lanciare, soprattutto quest'anno che non ci saranno retrocessioni'.