Commenta per primo

Dopo lo sfortunato pareggio di Savona, la Cremonese riesce a battere per 2-0 la Reggiana avvicinandosi ulteriormente alle prime due della classe (-4 dalla Pro Vercelli e -8 dall'Entella, ndr). La partita di oggi, a dir la verità, è stata parecchio brutta: le azioni salienti principali si possono contare traquillamente sulle dita di una mano, per il resto solo tiri dalla distanza che, oltretutto, non sempre sono riusciti a chiamare in causa i due portieri. La prima occasione da gol capita soltanto dopo cinque minuti sui piedi di Paolo Zanetti che, direttamente da calcio d'angolo, colpisce il pallone di controbalzo ma trova un attento Quaini che evita il vantaggio ospite. Per la risposta grigiorossa, invece, si dovranno attendere circa dieci minuti, ovvero quando Della Rocca stoppa di petto un cross di Bruccini e si esibisce in una spettacolare rovesciata che, però, trova pronto un attento Bellucci. Anche nella ripresa non ci sono grosse emozioni, ma in questo caso gli uomini di Torrente riescono a fare propria la gara passando in vantaggio al 54' grazie a Moi che prima si vede respingere sulla un colpo di testa dal portiere ospite e poi serve l'accorrente Brighenti che insacca. I padroni di casa riescono anche a bissare il vantaggio all'80' grazie ad un rigore abbastanza generoso concesso per fallo di Dametto su Della Rocca e trasformato proprio dalla punta ex Bologna. La partita finisce qua, con i lombardi che amministrano il vantaggio e annullano ogni tentativo emiliano di rimettersi in carreggiata.

CREMONESE

Il tecnico della Cremonese, Vincenzo Torrente: 'Sono soddisfatto perchè, oltre ad aver fatto due gol, non abbiamo mai concesso niente alla Reggiana, e in più ci siamo avvicinati ulteriormente alle prime due della classe. Ora mancano dieci partite, abbiamo 30 punti a disposizione e dobbiamo cercare di sbagliare il meno possibile per puntare al primo posto. Il primo tempo è stato abbastanza brutto, ma poi è venuta fuori la pazienza e la determinazione della squadra che vuole crescere. La ricerca di un portiere sul mercato? No, ci fidiamo di Bremec e degli altri due ragazzi a disposizione (Galli e Quaini, ndr)'.

REGGIANA

Il tecnico della Reggiana, Pier Francesco Battistini: 'Non credo che questa partita sia un passo indietro, vi ricordo che oggi giocavamo contro la Cremonese, ovvero una squadra costruirta per vincere. Io penso che i miei ragazzi, tatticamente parlando, siano stati perfetti, ma è chiaro che alla lunga la differenza dei valori esca, nonostante loro non abbiano fatto molto più di noi se non un pizzico in più di cattiveria agonistica'.