Commenta per primo

L'Empoli lancia un segnale importante al campionato reagendo prontamente alla sconfitta di Reggio Calabria e battendo il Varese con un perentorio 2-0 al termine di una prestazione convincente sul piano del gioco e del carattere. La squadra di Sottili esce ridimensionata dalla trasferta toscana dimostrando di soffrire la maggiore qualità dell'Empoli e non riuscendo mai ad innescare le doti realizzative del bomber Pavoletti. Gli uomini di Sarri soffrono in avvio la compagine lombarda che sembra meglio organizzata ma sono gli azzurri a passare al 29' grazie a una sontuosa giocata individuale di Pucciarelli che salta in dribbling mezza difesa biancorossa andando a depositare sui piedi di Croce un assist al bacio che il centrocampista empolese non può sbagliare. Forti del vantaggio, i toscani acquistano fiducia e sfiorano il vantaggio con Tavano al 53' che scavalca Lazaar ma, a tu per tu con Bressan, non centra la porta. Si riscatta il cannoniere azzurro al 62' quando, al termine di una strepitosa azione corale costruita da Hysaj, Maccarone e Pucciarelli, fredda il portiere ospite con un preciso piatto destro che finisce nell'angolino basso laddove Bressan non può arrivare. Il Varese prova a reagire ma soffre la maggiore abilità nel palleggio dei toscani, guidati magistralmente a centrocampo da Valdifiori. Neppure l'ingresso di Tremolada e Lupoli, al posto degli evanescenti Calil e Neto Pereira, riescono a dare brio e vivacità al gioco biancorosso. All'83' l'Empoli sfiora il tris con Mchedlidze che, subentrato a Maccarone, colpisce il palo con un potente destro. Cala il sipario su un match che ripropone autevolmente la squadra di Sarri come protagonista del torneo e ridimensiona in parte le ambizioni di un Varese che non sembra vivere un momento particolarmente brillante.

EMPOLI

Il giovane difensore dell'Empoli, Elseid Hysaj: 'Nel primo tempo ero partito in maniera un po' contratta, poi i miei compagni mi hanno aiutato a crescere nel corso del match. Sono contento di aver dato il mio contributo in occasione del nostro raddoppio che è nato da una mia iniziativa personale. Siamo stati bravi e concentrati ottenendo una vittoria preziosa attraverso il gioco contro un avversario di qualità. Adesso dobbiamo cercare la continuità dei risultati, le somme si tireranno più avanti'.

VARESE

L'allenatore del Varese, Stefano Sottili: 'Abbiamo avuto un buon approccio alla partita, ma l'Empoli ci ha colpito nel momento a noi più favorevole, sfruttando la prima occasione che abbiamo concesso ai nostri avversari. Abbiamo sofferto la loro qualità e il loro palleggio faticando a trovare le giuste misure a centrocampo dove abbiamo concesso troppa libertà d'azione a Valdifiori. Davanti siamo stati poco lucidi e concreti oggi, ma occorre ripartire dal nostro buon primo tempo e dalla personalità che abbiamo manifestato nella prima fase della gara'.