Commenta per primo

Il Napoli supera il Cagliari per 3-2 in una gara ricca di emozioni. Gli ospiti partono bene giocando in velocità e al 18' passano in vantaggio grazie a Ibarbo, che dal limite batte Rosati. Al 25' Cavani si divora il gol del pari a pochi metri da Agazzi, e cinque minuti dopo prova una spettacolare rovesciata ma mette alto. Nella ripresa il Napoli parte fortissimo. Al 48' gli azzurri pareggiano grazie ad una deviazione di Astori su un tiro di Hamsik: un gol prima annullato e poi assegnato dalla terna arbitrale. Al 55' Cavani ha la palla del raddoppio ma Agazzi mette in angolo con un po' di fortuna, tuttavia al 64' lo stesso Cavani porta i suoi in vantaggio mettendo in rete dopo una respinta di Agazzi. Al 71' il neo entrato Sau gela il San Paolo con uno spettacolare tiro a giro dal limite dell'area. All'82' Cavani si vede respingere sulla linea un tiro a botta sicura, e al 94' Insigne rompe l'incantesimo di una gara che sembrava stregata per i suoi con un tiro dal limite che fa esplodere il San Paolo.

NAPOLI

Il centrocampista del Napoli, Blerim Dzemaili: 'Siamo felicissimi per questa importantissima vittoria, non abbiamo mollato mai nemmeno in questa gara che sembrava stregata. Sapevamo che non era facile ma ci abbiamo creduto fino alla fine e non abbiamo fatto come l'anno scorso, quando perdevamo dei punti in casa in maniera inaspettata. Sarebbe stato un vero peccato non vincere oggi, loro hanno tirato in porta solo due volte con dei gol fantastici. Sono contento per quello che sto facendo e spero di continuare così. La squadra ha dimostrato oggi di tenere tanto al secondo posto, una posizione che meritiamo e che ci dà tanto orgoglio. La Champions da a tutti i giocatori degli stimoli diversi e vogliamo giocarla con questa maglia'.

CAGLIARI

Nessun tesserato del Cagliari ha rilasciato dichiarazioni.