Commenta per primo
Torna alla vittoria il Pescara targato Serse Cosmi, dopo un digiuno che perdurava dallo scorso 26 dicembre, in occasione della vittoria esterna in casa del Modena (1-0, gol di Ragusa); da allora sei sconfitte consecutive ed un pareggio. La gara termina 2-0 in favore del Pescara su un Cesena piuttosto spento e arrendevole sul piano del gioco. Al 30' del primo tempo è il Pescara a creare la prima occasione da gol degna di nota, con Sforzini che di testa corregge verso la porta di Rossini un calcio di punizione di Politano. Dieci minuti più tardi arriva il vantaggio della truppa di Serse Cosmi; ancora un palla inattiva di Brugman che imbecca al centro dell'area di rigore Zuparic, abile in girata a risolvere una mischia a pochi passi dall'estremo del Cesena. Nella ripresa il Pescara appare più aggressivo e al 57' raddoppia con Matteo Politano, caparbio ad in filare in rete dopo aver calciato in un primo momento su cross di Salviato; raccolta la respinta di un difensore cesenate, l'attaccante scuola Roma calcia in porta un destro radente che coglie impreparato Rossini, il quale può solo raccogliere la sfera dal fondo della rete. Il Cesena, abbastanza stordito e privo di concretezza, accusa il colpo ma cerca comunque una timida reazione con Marilungo, molto bravo nell'inserimento, su assist di Defrel, ma è totalmente sbagliato il tiro in porta che si spegne alto sulla traversa. Inizia la classica girandola di sostituzioni e Cosmi infoltisce il centrocampo, con l'inserimento di Rizzo e Bovo in luogo di Caprari e Brugman, passando al 3-5-2, dopo l'iniziale 3-4-2-1; Bisoli dall'altro canto si sbilancia inserendo la terza punta, alla ricerca del gol. Nei minuti finali il Cesena guadagna un calcio di rigore, molto contestato dai giocatori del Pescara, per un fallo di Zuparic su D'Alessandro; dagli undici metri Gagliardini si fa ipnotizzare da Pellizzoli che respinge il tiro dagli undici metri deviandolo in calcio d'angolo. Dopo tre minuti di recupero la gara termina in favore del Pescara, con Cosmi che trova la prima vittoria sulla panchina degli adriatici.

PESCARA

Il tecnico del Pescara, Serse Cosmi: 'Ci serviva quest'oggi la vittoria e l'abbiamo ottenuta, contro una squadra che era in striscia positiva da molte settimane. Sicuramente il Pescara che ho visto nei primi venti minuti della ripresa è quello che vorrei non solo io ma penso un po' tutti. Al di là dei tre punti, questa vittoria vale molto di più, soprattutto per il morale'.
CESENA

Il tecnico del Cesena, Pier Paolo Bisoli: 'Nonostante le tante assenze, sia per squalifica che per infortuni, la squadra ha cercato di giocarsi la partita. Purtroppo abbiamo preso gol su palla inattiva e li ci ha un po' tagliato le gambe. Oggi avevo in campo tanti giovani che sicuramente non hanno bisogno di pressioni. Siamo una rosa normale e dobbiamo continuare a lavorare in tranquillità per continuare a crescere'.