Termina con un noioso 1-1 la gara tra Latina e Pescara. Parte subito forte la formazione abruzzese, che si vede dalle parti di Farelli dopo appena 60 secondi grazie al danese Nielsen che di testa spedisce a lato un cross di Politano. Ancora l'esterno pescarese protagonista all'8' quando ubriaca di finte il suo diretto avversario e serve al centro dell'area Melchiorri, che da vero rapace anticipa Dellafiore e insacca Farelli per il gol del vantaggio. La vivacità dei pescaresi dura solo pochi minuti e il Latina approfitta di una dormita della difesa di casa e pareggia i conti con Pettinari, abile a sfruttare una spizzata dell'ex Sforzini. Come nella partita con il Cittadella, ancora una volta i centrali di mister Baroni non sono riusciti ad essere reattivi nelle marcature, soprattutto nel momento della sponda di Sforzini. Il primo tempo termina senza alcun sussulto, con le due squadre che si annullano senza far registrare nessuna emozione. La squadra di Baroni dopo l'assolo iniziale non riesce più ad essere concreta, facendo registrare solo qualche assolo di Politano che cerca invano di dare un po' di brio ai suoi. La ripresa è quasi totalmente soporifera, con le uniche emozioni nei secondi finali, quando Politano si trova a tu per tu con Farelli e calcia inverosimilmente a lato ciccando quasi clamorosamente il pallone. Dopo i quattro minuti di recupero predominano i fischi da parte dei sostenitori di fede biancazzurra. Ora il Pescara è penultimo in graduatoria in coabitazione con il Varese. Il Latina conquista un buon punto, ma la classifica continua ad essere deficitaria.

PESCARA

Il tecnico del Pescara, Marco Baroni: 'Anche oggi abbiamo cominciato bene la gara e poi dopo il gol del vantaggio, come accade sempre, ci siamo abbassati, e questo non va bene. Abbiamo avuto un paio di occasioni ma non basta; dobbiamo ancora lavorare molto. Dobbiamo mantenere più la concentrazione ed essere più determinati, come è accaduto nel primo gol, con l'affondo deciso di Politano e il guizzo di Melchiorri che ha anticipato nettamente il suo avversario e ha fatto gol'.
LATINA

Il tecnico del Latina, Mario Beretta: 'Sono contento per il risultato, per come è arrivato e soprattutto perchè avevamo contro una buona squadra come il Pescara. Forse siamo un po' troppo stanchi, viste tutte le partite che stiamo giocando nell'arco di pochi giorni. Guardo poco il risultato; mi interessa molto come ha reagito la squadra dopo il gol e la prestazione. Il Pescara ha avuto anche delle buone occasioni per andare in vantaggio, ma per fortuna nostra non sono andate a buon fine'.