Commenta per primo
Dopo due sconfitte consecutive la Ternana è chiamata al riscatto in casa contro il Vicenza. Molte assenze sia nei locali sia nei biancorossi, ma gli undici titolari confermano i rispettivi moduli tattici usati finora. Al 4' rossoverdi subito vicinissimi alla rete, ma Valjent su angolo di Falletti manda incredibilmente alto a pochi metri dalla porta. Ancora su corner padroni di casa pericolosi al 16', con Zampa che impatta bene con la fronte ma manda alto. Al 24' errore in fase di palleggio del Vicenza, recupera palla Falletti che manda in porta Ceravolo il quale se la porta sul destro e calcia debolmente con Vigorito che blocca. Passa un minuto e al 25' Ceravolo sfrutta un cross di Falletti e di testa porta avanti la Ternana. Ancora locali vicinissimi alla rete: al 41' Falletti prova il tiro a giro di destro ma Vigorito si distende in tuffo e respinge. Nella ripresa gli umbri sfiorano il raddoppio: al 48' tiro piazzato di Vitale e traiettoria che incoccia il palo a portiere battuto. Gol rimandato di poco: al 52' Vitale lancia in profondità Falletti che arriva in area di rigore e tira sul palo lontano indovinando l'angolo giusto per il 2-0. Al 64' prova la reazione il Vicenza ma la punizione di Giacomelli dai venti metri finisce alta. Dieci minuti più tardi Galano prova a sorprendere Mazzoni dalla distanza ma l'estremo difensore locale respinge. La Ternana tiene bene il campo e porta a casa il 2-0 che vale tre punti davvero importanti. Per il Vicenza bocciatura più che sul risultato sulla prestazione sottotono.

TERNANA

L'attaccante e autore del secondo gol della Ternana, Cesar Falletti: "E' una vittoria importantissima per noi perché arrivavamo da un periodo negativo. Tutti i miei compagni hanno fatto una prestazione formidabile e finalmente torniamo a fare tre punti qui al 'Liberati'. Sono anche molto contento per il gol, il quarto di questo mio inizio di stagione".
VICENZA

L'allenatore del Vicenza, Pasquale Marino: "E' stata una delle prestazione più brutte del nostro campionato. Non siamo stati in grado di proporre il nostro solito gioco e la Ternana ci ha messo molto in difficoltà. Merito agli avversari certo, ma anche noi potevamo e dovevamo fare qualcosa di meglio".