Commenta per primo

Come dieci giorni fa contro il Milan, anche col Verona finisce 2-2 all'Olimpico di Torino. E stavolta i granata non possono che recriminare per gli errori difensivi commessi dopo essere andati in vantaggio per due volte: al 35' col rigore realizzato da Cerci e 'pareggiato' dal gol di Gomez su assist volante di Toni. Nella ripresa il Torino parte subito forte e prende un palo con Meggiorini, poi trova la rete del 2-1 al 53' ancora con Cerci, che sfrutta un erroraccio di Rafael. Ma non basta, perché Rodriguez - che sostituiva Glik - commette un'ingenuità clamorosa in area di rigore, atterrando Toni: rigore di Jorginho che non sbaglia e al 66' riporta in parità la gara. Nel frattempo Meggiorini colpiva un altro palo con un mancino velenoso, ma non fortunato. Nel finale di gara il Verona sembra accontentarsi del pareggio e anche il Torino non forza: solo Immobile ci prova, con un lampo improvviso, ma prontamente neutralizzato da Rafael. La formazione di Mandorlini esce dunque indenne dall'Olimpico e il Toro, dal canto suo, può ora pensare al derby di domenica.

TORINO

L'attaccante del Torino, Riccardo Meggiorini: 'C'è rammarico per questo risultato, anche se la prestazione ancora una volta c'è stata. Sapevamo che avremmo faticato stasera, ma probabilmente non avevamo più la gamba per farlo nell'ultimo quarto d'ora. In ogni caso, da domattina potremo concentrarci sul derby, provando a prepararlo al meglio: per noi è una gara importantissima'.

VERONA

Il centrocampista del Verona, Romulo: 'Il 2-2 è un risultato giusto, anche se potevamo vincere. Adesso dobbiamo pensare alla prossima sfida di domenica, col Livorno, cercando di fare il massimo senza abbassare il livello d'attenzione ed evitando gli errori che abbiamo commesso oggi. Cerci? Ha sempre fatto bene, anche a Firenze, se escludiamo qualche uscita fuori dal campo. Sono convinto che possa solamente migliorare'.