Non tradiscono le aspettative Udinese e Chievo Verona, da diversi anni una partita che difficilmente attrae il grande pubblico per la spettacolarità del gioco, e così è stato anche oggi pomeriggio, con lo 0-0 portato a casa sotto l'arco dello Stadio Friuli. La prima occasione è firmata dai friulani e arriva al 14' con Thereau che calcia da fuori area ma la sua conclusione finisce rasoterra fuori. Al 20' una rocambolesca occasione rischia di portare in vantaggio il Chievo: Meggiorini calcia addosso a Castro e il pallone per poco non beffa Karnezis, ma finisce fuori. Un minuto più tardi Zapata trovato in verticale da Fernandes a tu per tu con Bizzarri spara il bolide centrale per la facile deviazione in angolo del portiere. Al 30' ancora Zapata in azione fotocopia, stavolta lo mura Gamberini e il risultato resta invariato. Al 35' bella occasione costruita da Widmer che si infila in area, ma ha l'angolo di tiro limitato e consente a Bizzarri di chiudere bene lo specchio. Allo scadere del primo tempo, Inglese devia da due passi ma riesce a respingere in qualche modo Karnezis. Nella ripresa il copione ricalca gli standard: al 58' bel cross in mezzo di Fernandes per Zapata, ma il colombiano non ci arriva di un soffio. Al 61' il tiro sporco di Danilo diventa buono per la deviazione di Zapata ma la palla finisce di poco sopra la traversa. Al 67' ci prova Therau ma la sua conclusione sfiora di poco l'incrocio dei pali. Al 77' Felipe si lascia andare a una manata su Radovanovic che gli costa l'espulsione. Al 84' Meggiorini pareggia i conti intervenendo da dietro su Fernandes e vedendosi sventolare il faccia il rosso. Finisce senza brividi, con un Chievo che prosegue la sua marcia tranquilla, mentre per l'Udinese ci sarà ancora un po' da soffrire.

UDINESE

Il portiere dell'Udinese, Orestis Karnezis: "Abbiamo perso una grande occasione per fare tre punti, abbiamo sbagliato le occasioni per fare gol e dobbiamo accontentarci di un solo punto. Dobbiamo fare il massimo, non possiamo distrarci, è normale un po' di nervosismo, dopo la prima espulsione è arrivata la loro, però abbiamo fatto un punto che sarà importante. C'erano di fronte due squadre che hanno dato priorità a non subire gol, sia noi che loro ci siamo chiusi dietro, c'è stata qualche occasione ma se non hai fortuna va così. C'è ancora tanta strada da fare, ma dobbiamo continuare così, ci aspetta una settimana difficile ma dobbiamo fare punti contro chiunque".

CHIEVO VERONA

Il difensore del Chievo Verona, Alessandro Gamberini: "Ho messo alle spalle l'infortunio, era da tanto che non giocavo, ma sto bene, mi mancano solo i 90 minuti. Su un intervento con Zapata mi è rimasto sotto il ginocchio e ho sentito un po' di dolore, ma tutto a posto. L'Udinese è una squadra in salute che ha qualità e fisicità in mezzo al campo, sapevamo che non sarebbe stato facile, ma la cosa più bella è lo spirito, la determinazione e la voglia con cui cerchiamo di fare la partita. Il fallo su Meggiorini non so se era da rosso, ma penso sia stato punito il fatto che l'intervento sia stato fatto da dietro. Oggi usciamo dal campo con soddisfazione e guardiamo al finale di campionato per dare il massimo a ogni partita".