Commenta per primo
Un altro passo indietro per l'Udinese, mentre la Sampdoria si avvicina all'Europa. È successo di tutto questo pomeriggio allo stadio Friuli, dove la formazione di Sinisa Miahjlovic ha conquistato i tre punti grazie a una netta vittoria per 4-1. Una sola soddisfazione per i padroni di casa: il rigore (il primo della stagione) trasformato da Di Natale, nel giorno della festa per i 206 gol realizzati in serie A che gli hanno consentito di superare Roberto Baggio nella classifica assoluta. Comincia meglio l'Udinese con la doppia conclusione di Guilherme al 13': il brasiliano ci prova dal limite ma nel primo tentativo è il compagno di squadra Hallberg, a terra, a respingere in maniera del tutto sfortunata di testa, nella seconda occasione invece il pallone finisce fuori di poco. La risposta arriva da Palombo al 18' con un tiro dalla distanza che termina sul fondo, a pochi centimetri dalla porta difesa da Viviano. Al 19' l'Udinese si lamenta per un fallo in area blucerchiata di Acquah ai danni di Kone, ma Di Bello lascia proseguire. Al 25' cross dalla destra di Muriel per Soriano, e Widmer, nel tentativo di liberare, tocca quel tanto che basta per spiazzare Karnezis. L'Udinese reagisce subito al vantaggio doriano ancora con Guilherme che non inquadra lo specchio. Al 51' tripla occasione per la Samp: prima ci prova Muriel da dentro l'area, ma Karnezis si supera e riesce a liberare con i piedi, sulla respinta interviene Duncan che centra il palo e ancora il colombiano ex Udinese ci riprova con Domizzi bravo a chiudere lo specchio. Al 57' Thereau sigla l'1-1, ma Di Bello annulla per fuorigioco: decisione che non convince. Al 62' la Sampdoria trova il raddoppio con Soriano, bravo a intercettare un pallone in area e a deviarlo in rete con il sinistro. All'80' arriva il colpo del ko: Acquah approfitta degli spazi concessi dall'Udinese e fredda Karnezis per il 3-0. A tre minuti dal novantesimo Di Bello concede il primo rigore stagionale all'Udinese per l'atterramento di Viviano ai danni di Di Natale. È proprio il capitano bianconero a presentarsi sul dischetto e a trasformare dagli 11 metri. A chiudere definitivamente i conti ci pensa però Duncan che sfrutta al meglio un assist di Muriel. Ci si aspettava ben altro in casa bianconera per il Di Natale-Day, mentre la Samp irrompe nuovamente in zona Europa.

UDINESE

Il difensore dell'Udinese, Ivan Piris: "Abbiamo disputato una buona partita nel primo tempo, poi abbiamo subito qualche contropiede di troppo. Loro sono stati bravi a sfruttare tutte le opportunità che hanno avuto a disposizione, cosa che a noi non è riuscita. Il bilancio della stagione? Volevamo lottare per qualcosa di importante. Comunque abbiamo raggiunto la salvezza con anticipo e questo era il nostro risultato primario. Proveremo a concludere al meglio la stagione".
SAMPDORIA

Il centrocampista della Sampdoria, Joseph Alfred Duncan: "Ci mancava da un bel po' la vittoria e volevamo raggiungerla a tutti i costi. Oggi fortunatamente siamo partiti bene comunque fino al rigore loro sembrava ancora una partita aperta. Ora ci attende un'altra sfida difficile sabato contro la Lazio. Daremo tutto per portare a casa la vittoria. Ho sempre cercato di fare gol dall'inizio dell'anno e se oggi ci sono riuscito è grazie ai miei compagni. Mercato? Alla Samp sto bene, sono contento di rimanere qui".